CONDIVIDI
Snowstorm in Finland.

Il freddo è arrivato e, nonostante ci sia ancora tempo per l’irruzione in Italia del cosiddetto Generale Inverno, una sciabolata artica ha portato un notevole abbassamento delle temperature sul nostro bel paese. Si parla di una settimana di inverno anticipato in arrivo su tutta l’Italia.

Lunedì, questo fronte freddo che sta arrivando dall’Europa settentrionale, colpirà tutta l’area Ligure e il versante tirrenico dell’Italia per poi scivolare vero sud raggiungendo entro mercoledì, secondo quanto riporta 3B Meteo, la Sicilia. Nel fine settimana invece si sposterà sul versante Ionico dell’Italia e, ovviamente, il suo arrivo porterà non soltanto aria fredda e temperature in netto calo, ma anche maltempo soprattutto al centro sud dove ci saranno anche fenomeni di forte intensità, venti forti e mareggiate.

Neve in Italia, dove e quando

Complice le temperature in ribasso che sfioreranno anche lo zero in molte localitá di montagna, le piogge potrebbero trasformarsi in neve. Sebbene non ve ne sia la certezza,  a parte sui rilievi, è probabile che nelle regioni a nord e nelle aree interne del Centro Italia, a ridosso dei rilievi, le piogge noturne potrebbero tranquillamente trasformarsi in neve e regalare ai cittadini un risveglio imbiancato. Le città dove è attesa la prima leggerissima neve sono Firenze, Siena, Cesena, Forlì e anche alcune località della costa romagnola. La giornata più a rischio per la comparsa di neve anche a bassa quota è mercoledì, ma bisognerà aspettare i prossimi giorni per avere delle proiezioni più precise e dettagliate.

Previsioni meteo settimana 13-18 novembre

Per quanto riguarda le previsioni meteo precise ecco cosa ci aspetta in questa settimana:

  • Lunedì troveremo maltempo piogge e temporali su Toscana, Emilia Romagna e Triveneto a ridosso della dorsale settentrionale. Qui le piogge saranno molto intense e, ad alta quota, potrebbero anche trasformarsi assolutamente in neve, imbiancando le vette, per la gioia degli sciatori. Si schiarisce invece il cielo verso il nord-ovest.
  • Nella giornata di martedì il vortice di maltempo arriverà a colpire il versante tirrenico. Migliora quindi in Emilia-Romagna, ma il cielo si riannuvolerà con nuove piogge e temporali sul versante Adriatico. Precipitazioni anche forti sono attese anche in Abruzzo, Molise e Puglia.
  • Nella giornata di mercoledì il maltempo si sposterà ancora più a sud, come abbiamo anticipato, e nuove piogge sono attese su Marche, Abruzzo, Sicilia e Sardegna. Diverso il discorso meteo sulle zone tirreniche. Qui il cielo comincia a schiarirsi e il meteo inizia a migliorare. Stessa cosa anche nelle regioni del nord-ovest mentre aumenta il brutto tempo nel Triveneto.
  • Nei giorni seguenti e, per il fine settimana, le piogge continueranno a colpire il nostro paese, soprattutto sulle regioni adriatiche e Ioniche con fenomeni intensi su Sicilia e Calabria. Venerdì, secondo le tendenze meteo che però vanno ancora confermate, ci saranno gli ultimi colpi di coda di questa sciabolata artica e di maltempo al sud. Sabato invece le condizioni meteo dovrebbero migliorare, ma non si sa ancora per quanto.