CONDIVIDI
Colosseo a Roma, interno (iStock)

Una notizia che farà felici i romani e tutti gli amanti delle bellezze della Città Eterna: il Colosseo a Roma riaprirà al pubblico una parte importante rimasta chiusa da 40 anni: si tratta dei livelli quarto e quinto, l’attico del Colosseo, che saranno nuovamente visitabili dal prossimo 1° novembre. Ecco tutti i dettagli.

Colosseo a Roma: riapre l’attico

È uno di quegli eventi delle grandi occasioni e dopo l’anticipo di ieri per la stampa, con il Ministro dei Beni Culturali Franceschini, i piani più alti del Colosseo, i livelli quarto e quinto, apriranno ufficialmente al pubblico il prossimo 1° novembre. Grazie ai recenti lavori di restauro all’Anfiteatro Flavio, dopo ben 40 anni l’attico del Colosseo tornerà accessibile al pubblico.

I livelli quarto e quinto dell’anfiteatro si trovano a 40 metri di altezza dal livello dell’arena ed erano destinati ad ospitare la piccola borghesia e la plebe dell’antica Roma. Non consentivano al pubblico una vista dettagliata di quanto accadeva nell’arena, data l’altezza, ma avevano il vantaggio si essere protetti dal velarium, la copertura che riparava gli spalti dal sole e dalla pioggia. La direttrice del Colosseo, Rossella Rea, ha spiegato: “Il V livello del monumento era destinato alla plebe, il IV alla classe dei commercianti e la piccola borghesia, il III ad una categoria che potremmo definire middle class, il II ai cavalieri (gli equites), e il I, infine, era destinato ai senatori, che sedevano su dei troni di marmo e agli ospiti pubblici”.

Dal 1° novembre prossimo il pubblico, con visite guidate da prenotare, potrà accedere ai piani più alti del Colosseo e avere il privilegio di ammirare una vista eccezionale su tutto l’anfiteatro e sulla città di Roma. Finora la parte del Colosseo aperta al pubblico arrivava solo al terzo livello.

L’interno del Colosseo a Roma (Benjamín Núñez González, CC BY-SA 4.0, Wikicommons)

L’attico del Colosseo sarà accessibile solo a gruppi di massimo 25 persone, accompagnate da una guida, per ragioni di sicurezza. Ecco perché sarà necessario prenotare la visita, e immaginiamo già che le prenotazioni saranno numerosissime. La visita ai livelli quarto e quinto inizierà passando per l’unica galleria dell’anfiteatro conservata come era in origine. La galleria è uno spazio con copertura a volta destinato allo smistamento del pubblico e situata in uno spazio intermedio tra il II e il III livello. Non era mai stata aperta al pubblico finora. La sua caratteristica sono gli intonaci bianchi con segni di corone, riportati alla luce da un restauro molto approfondito.

La riapertura dei piani alti dell’Anfiteatro Flavio rientra in un complessivo progetto di recupero e valorizzazione della struttura del quale fanno parte anche il restauro dei sotterranei e la ricostruzione del piano dell’arena.

Vi ricordiamo, infine, i punti panoramici bellissimi e imperdibili di Roma.

VIDEO: Riapre l’attico del Colosseo a Roma