ViaggiNews

Guida di Creta: i posti migliori dove dormire

giovedì, 22 giugno 2017

guida di creta

Guida di Creta: Agios Nikolaos (iStock)

Vi abbiamo già portato alla scoperta della bellissima isola greca di Creta, quinta isola del Mare Mediterraneo. Vi abbiamo mostrato cosa vedere sull’isola: le principali attrazioni, le città, i monumenti e le bellissime spiagge. Ora, in vista del vostro viaggio, è arrivato il momento di darvi qualche indicazione sui luoghi migliori dove dormire sull’isola.

Sulla Grecia vi ricordiamo gli altri nostri suggerimenti di viaggio:

Guida di Creta: dove dormire

Per la vostra vacanze sull’isola greca di Creta, ecco alcune informazioni pratiche sulle migliori località dove dormire e su quale alloggio scegliere. L’isola è molto grande e la scelta del luogo di soggiorno dipende dal tipo di vacanza che avete in mente, cosa volete e fare e dove volete andare, e soprattutto quanto tempo avete a disposizione.

L’ideale è avere l’auto, con la quale girare l’isola o una parte di essa, fermandovi a dormire ogni volta in una località diversa. In questo modo potrete vedere più posti possibili, fermarvi a rilassarvi sulle spiagge più belle, visitare siti archeologici, chiesette bizantine, villaggi tipici.

La parte orientale dell’isola di Creta è quella dove sorgono le province di Iraklio (Candia) e Lasithi, servita dall’aeroporto e dal porto di Iraklio. In questa zona si trovano le attrazioni principali dell’isola, come i siti archeologici di Cnosso e Festo, castelli, bastioni e fortezze veneziane. La città di Agios Nikolaos (San Nicolò), sul Golfo di Mirabello, è capoluogo della provincia di Lasithi ed un importante porto e centro turistico. Questa provincia ospita spiagge molto belle, situate sulla costa orientale, come quelle di Chiona, Zakors e Xerokambos. L’idea, dunque, è di scegliere di soggiornare in località strategiche, che permettano di raggiungere agevolmente i luoghi che si vogliono visitare. Da non perdere l’escursione al favoloso isolotto di Chrissi, al largo della costa sud-orientale.

Sulla parte più orientale, potete prenotare il vostro albergo o appartamento nelle città di Agios Nikolaos, Elounda, Sitia e Palekastro, dalle quali raggiungere agevolmente le spiagge e i luoghi più belli.

Nella zona più centrale scegliete di soggiornare a Iraklio (Candia) o Malia, sulla costa settentrionale, o a Matala, sulla costa meridionale, se siete interessati al mare e alla vita mondana e ai siti archeologici di Cnosso e Festo.Iraklio è la principale città di Creta, dove arriva il flusso principale dei turisti, via aerea o via mare. La città ospita il Museo Archeologico di Creta, uno dei più importanti di tutta la Grecia, e importanti opere architettoniche veneziane: il porto, il castello del XVI secolo, le mura, la loggia e le fontane. Il centro storico è vivace, con negozi, bar, ristoranti e locali per il divertimento notturno. A pochissimi chilometri dal centro di trova l’area archeologica del Palazzo di Cnosso. Venite qui se cercate oltre al mare, la città, i divertimenti e le bellezze culturali. Pochi chilometri più a est da Iraklio, sorge sulla costa la città di Malia, centro balneare molto frequentato e con una animata vita notturna, sede delle rovine di un palazzo minoico. Mentre sulla costa meridionale si affaccia Matala, un tempo ritrovo di hippie, oggi centro più tranquillo, ma con molte attrazioni, strutture ricettive e una bella spiaggia con grotte. La costa meridionale è più selvaggia e con diverse aree naturali da visitare. Vicino a Matala, poi, sorge nell’entroterra il sito archeologico di Festo. Un’altra località dove soggiornare, vicino a Matala, è Kalamaki, con diversi hotel e appartamenti affacciati sull’omonima spiaggia.

Porto veneziano di Chania, La Canea, Creta (Lapplaender, CC BY-SA 3.0 de, Wikipedia)

Sulla parte occidentale dell’isola troviamo le città e le rispettive province di Chania (La Canea) e Rethymno (Retimo). Quello di Chania è il secondo aeroporto  e porto dell’isola di Creta. Da dove arrivano i voli dal resto d’Europa e le navi dal Pireo. Scegliete di dormire a Chania e dintorni, in particolare a Kissamos se volete visitare le due spiagge più belle di tutta l’isola e, forse, di tutto il Mediterrane: Balos ed Elafonissi. La spiaggia di Elafonissi è quella più lontana, si trova sulla costa sud-occidentale, mentre Balos è sull’estremità della penisola nord-occidentale di Gramvousa. Per andare al mare ad Elafonissi si può dormire nelle vicine località di Gialos e Pelkanos, sulla costa meridionale e anch’esse dotate di belle spiagge. A circa metà strada tra Balos ed Elafonissi, si trova sulla costa occidentale la località di Sfinari, dove fermarvi a dormire se volete visitare entrambe le spiagge. Anche Sfinari ha una sua bella spiaggia. Un’altra bella e strategica località dove soggiornare, e con una bella spiaggia, è Falassarna, sulla costa occidentale, sotto la penisola di Gramvousa. Chania è il posto giusto dove dormire se volete visitare le aree naturali dell’entroterra e le Gole di Samarìa.

Rethymno e i suoi dintorni sono il punto di sosta ideale se volete visitare la parte centrale e più stretta di Creta, tra città sul mare ed entroterra.Da Retimo, poi, si raggiungono più facilmente le belle località di Frangokastello e Loutro, sulla costa meridionale della provincia di Chania.

A Creta i luoghi dove si soggiorna sono hotel, appartamenti, studios (ovvero monolocali con bagno e angolo cottura) e case vacanze.

VIDEO: Guida di Creta

Tags:

Altri Articoli Interessanti: