ViaggiNews

Voli low cost per l’America: le ultime novità

venerdì, 9 giugno 2017

voli low cost america

New York, USA

Continuano ad arrivare le buone notizie sui voli low cost per l’America. Non solo per gli Stati Uniti ma anche per il Centro America e i paradisi caraibici.

Più volte nei mesi scorsi vi abbiamo informato sulla rivoluzione dei cieli avviata nel 2017: i voli low cost transoceanici. La prima a partire è stata la compagnia Norwegian Air, con i voli low cost per gli stati Uniti addirittura a meno di 100 euro. Un’offerta incredibile per lanciare le nuove tratte.

I primi voli low cost di Norwegian tra Europa e Stati Uniti partiranno proprio questo mese di giugno. Gli aeroporti di partenza saranno quelli di Edimburgo e Dublino, mentre gli scali di destinazione sono Boston e New York. Tuttavia, come già avviene per i low cost all’interno dell’Europa, gli scali di destinazione saranno aeroporti secondari. Per esempio a New York i voli scontati della Norwegian arriveranno allo Stewart International Airport, situato nella cittadina di Newburgh, a circa 97 km dalla Grande Mela.

Nel frattempo vi abbiamo segnalato che anche altre compagnie aeree si stanno organizzando per far viaggiare i loro clienti a tariffe stracciate tra Europa e America (non solo Stati Uniti). Come nuova partnership tra Ryanair e Air Europa per voli low cost da Madrid all’America, sia Stati Uniti che Centro e Sud America.

Non solo, la Norwegian a fine maggio ha annunciato la partenza entro l’anno di voli low cost dall’Italia agli Stati Uniti, con partenze da Roma-Fiumicino per le città di New York-Newark, Los Angeles e San Francisco-Oakland (da inizio 2018). Un’ottima notizia per noi italiani, che non dovremmo andare fino a Madrid, Dublino o Edimburgo per viaggiare low cost fino all’altra sponda dell’Atlantico.

Le buone notizie, però, non finiscono qui, sono in arrivo altre novità sui voli low cost tra Europa e America. Eccole.

Voli low cost per l’America: le ultime notizie

Nei mesi scorsi vi avevamo annunciato della nascita di un nuovo consorzio di compagnie aree per lanciare un nuovo vettore di voli low cost. Il consorzio si chiama Iag (International Airlines Group) ed è una holding creata da British Airways con le compagnie aeree Iberia, Air Lingus e Vueling. Una partnership anglo-spagnola. Insieme hanno creato il nuovo vettore low cost a lungo raggio Level. La compagnia ha inaugurato i primi voli low cost per l’America: Stati Uniti, Repubblica Dominicana e Argentina. I voli partono da Barcellona e sono diretti negli aeroporti di New York,  Los Angeles, Oakland/San Francisco, Punta Cana/Repubblica Dominicana e Buenos Aires.

I primi voli sono stati lanciati a prezzi veramente stracciati: 99 euro per Santo Domingo e 179 euro per New York. Tariffe che fanno gola a molti e sono in chiara concorrenza con quelle di Norwegian.

Gli aerei low cost della nuova compagnia Level sono Airbus A330 con 293 posti in classe turistica e 21 in premium economy. I biglietti partono da 99 euro, tariffa che copre solo il posto a sedere, per tutti gli altri servizi, infatti, si dovrà pagare un prezzo aggiuntivo: dal bagaglio in stiva ai pasti in aereo. I passeggeri che viaggiano in prima classe avranno questi servizi compresi nel costo del biglietto, che ovviamente sarà più caro, ma sempre più economico di quelli dei normali vettori a lungo raggio.

Nel frattempo, stando alle ultime indiscrezioni, pare che il consorzio Iag stia valutando di far partire alcuni voli low cost per l’America dall’aeroporto di Roma-Fiumicino.

VIDEO: voli low cost per l’America di Level

Tags:

Altri Articoli Interessanti: