ViaggiNews

Meteo, scoppia l’estate con Hannibal: ecco le temperature

venerdì, 26 maggio 2017

Gli esperti del meteo avevano avvertito che sul finire di maggio avremmo avuto un picco estivo. Ed è infatti proprio quello che succederà nel weekend che sta per iniziare e che probabilmente proseguirà anche per il ponte del 2 giugno. Insomma, a quanto pare, maggio finisce e giugno inizia sotto l’egida del caldo estivo.

I meteorologi però ci vanno con i piedi di piombo per quanto riguarda giugno. Per le previsioni a lungo termine sembra infatti che giugno sarà un mese piuttosto instabile in cui gli eventuali picchi di caldo saranno dati dagli anticicloni africani e non da una permanenza stabile sul nostro Paese dell’Alta Pressione delle Azzorre. Anzi, è proprio il mancato radicamento dell’Alta Pressione a rendere il nostro territorio  possibile preda di correnti atlantiche. Il mese più caldo e afoso per gli esperti, stando alle previsioni del momento, sarà agosto (qui trovate le previsioni meteo complete sull’estate 2017).

Ma al di là di quello che ci aspetta nel lungo periodo, quello che stiamo per vivere è un weekend di caldo intensissimo su tutta la penisola con valori decisamente più alti della media del periodo. Responsabile di questa ondata di caldo è l’anticiclone Hannibal che dall’Africa porterà temperature estive e afa.

Hannibal resterà sull’Italia fino al 31 maggio assicurandoci così diversi giorni con il termometro che in più zone toccherà i 34 gradi. Dal 1 giugno Hannibal cederà il testimone ad un altro anticiclone, Scipione. Questo sarà leggermente meno caldo – massime intorno ai 29 gradi -, ma ci regalerà sole su tutte le regioni, ad eccezione delle zone alpine dove ci sarà nuvolosità e possibili temporali fra il 3 e 4 giugno.

Arriva Hannibal: le temperature

Come abbiamo detto da venerdì 26 assisteremo ad un aumento costante delle temperature che raggiungeranno il loro massimo nel corso della prossima settimana. Il Nord sarà la zona più calda: si registreranno massime intorno ai 34 gradi nella Pianura Padana. Al Centro valori estivi con massime di 30 gradi. Il Sud sarà la zona meno calda a causa di alcune correnti che rinfrescheranno l’aria: le massime saranno intorno ai 28 gradi ad eccezione della Puglia dove si toccheranno anche i 30.  Sulle coste di Sicilia e Sardegna temperature intorno ai 26 gradi, mentre all’interno massime di 30 gradi.  Più fresco sul versante appenninico e alpino dove l’altitudine fa scendere il termometro: massime non oltre i 24 gradi.

La giornata più calda di questo weekend sarà quella di domenica e come abbiamo detto le temperature maggiori le registreremo al Nord. La città più bollente sarà Bolzano con 33 gradi, la più fredda Potenza con 20 gradi. Al nord avremo i valori più alti: Milano 30 gradi, Trento e Bologna 29, Torino 28, Venezia 26 e Genova 23. Al Centro la più calda sarà Firenze con 30 gradi e poi Roma con 29. A Perugia 25 gradi e ad Ancona 24. Al Sud la più calda sarà Napoli con 27 gradi a seguire Bari e Catanzaro con 25 e Palermo con 24 gradi.

Le temperature minime saranno molto alte al Nord. Avremo infatti una media di circa 18 gradi di minima al Nord; al Centro passiamo da 16 di Firenze ai 13 di Roma, al Sud invece la media è intorno agli 11/12 gradi ad eccezione di Napoli con 16 gradi.

Altra giornata caldissima sarà quella di martedì 30. In questa giornata le massime si alzeranno di 1 grado ovunque: la città più calda sarà ancora Bolzano con ben 34 gradi.

 

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: