ViaggiNews

Capodanno 2017: le città migliori per divertirsi

mercoledì, 23 novembre 2016

Capodanno 2016 a Sydney (SAEED KHAN/AFP/Getty Images)

Capodanno a Sydney (SAEED KHAN/AFP/Getty Images)

Capodanno 2017. Per festeggiare l’arrivo dell’anno nuovo vi abbiamo segnalato diverse mete ideali: dalle mete low cost a quelle più alternative. Ora vogliamo invece segnalarvi altre destinazioni per il vostro viaggio di fine anno sulla base dei suggerimenti dei consulenti di viaggio CartOrange. Occasioni per conoscere usanze e feste diverse dalle nostre, con spirito di curiosità e desiderio di condivisione. Quale occasione migliore per scoprire un Paese, non necessariamente lontano, che non abbiamo ancora visitato? Ecco 5 mete top dove trascorrere la notte del 31 dicembre e dare il benvenuto all’anno nuovo.

Capodanno 2017: le 5 mete top da non perdere

Tra classici e novità, ecco le 5 destinazioni da non perdere per il vostro viaggio di Capodanno 2017.

Edimburgo, Festa dell’Hogmanay

Edimburgo a Capodanno (Thinkstock)

Edimburgo a Capodanno (Thinkstock)

Un classico del Capodanno è la Festa dell’Hogmanay che si tiene ad Edimburgo. Si tratta di un’antica festa pagana che si svolgeva in occasione del solstizio d’inverno, ma che poi è passata al 31 dicembre. I festeggiamenti non si limitano alla notte di San Silvestro, ma durano tre giorni, anche se la notte di passaggio dall’anno vecchio al nuovo è il clou della manifestazione. Per Hogmanay gli scozzesi sfidano il freddo riversandosi per le strade e le piazze della città di Edimburgo a far baldoria, assistere a spettacoli, concerti, parate, magiare e bere presso i numerosi stand sparsi per le vie del centro. Diverse feste e concerti sono organizzati anche nei pub e nei locali. La zona del centro storico della città, dal Royal Mile a Princes Street, viene chiusa al traffico e riservata alla festa, alla quale si accede pagando un biglietto. Fiaccole e torce illuminano le strade e le piazze della città scozzese come accadeva in passato. Tra gli eventi in programma ci sono l’incendio di una nave vichinga, il canto corale nella cattedrale Sant’Egidio e tanti altri. La notte dell’ultimo dell’anno, allo scoccare della mezzanotte vengono sparati i fuochi di artificio sopra il Castello di Edimburgo, mentre parte la celeberrima melodia di Auld Lang Syne, canzone tradizionale scozzese suonata e cantata nei Paesi anglosassoni la notte di Capodanno per dire addio all’anno vecchio (in Italia conosciuta come il Valzer delle Candele). L’Hogmanay è una delle feste di Capodanno più grandi in Europa e attira ogni anno decine di migliaia di visitatori da tutto il mondo. Il 1° gennaio, poi, ricorre il tradizionale The Loony Dook, ovvero il bagno del primo dell’anno nelle acque gelide del River Forth davanti al Forth Bridges. Quest’anno la Festa dell’Hogmanay comincia venerdì 30 dicembre e termina domenica primo gennaio: si alternano concerti ed eventi per le strade, con gente che arriva da ogni parte del mondo per divertirsi. Da non perdere gli altri eventi del Natale ad Edimburgo e soprattutto il tour dei pub storici.

New York, Capodanno a Times Square

© Andrew Theodorakis/Getty Images)

© Andrew Theodorakis/Getty Images)

Un altro classico imperdibile è il Capodanno a New York. Qui la folla si raduna a Times Square, sfidando il gelo, per radunarsi tutti insieme ascoltare musica e assistere allo spettacolo della Ball Drop, quando la palla gigante che segna la mezzanotte scende dall’edificio One Times Square lanciando migliaia di coriandoli colorati sul pubblico. Dall’edificio vengono lanciati anche i fuochi di artificio. Una delle feste più spettacolari del mondo, alla quale partecipa anche il sindaco della città. Quella di Times Square, però, è solo una delle tante occasioni di festa per il Capodanno a New York, come vi abbiamo già segnalato. In città ci sono tante zone dove assistere a spettacoli di fuochi artifici, balli e feste all’aperto, o nei locali. Ce n’è davvero per tutti i gusti. Il consiglio è di arrivare in città qualche giorno prima dell’ultimo dell’anno per vivere appieno la straordinaria atmosfera del Natale a New York. Infine vi ricordiamo le informazioni e i trucchi per visitare la città quasi gratis.

Sydney, Capodanno in Baia

SYDNEY (Photo by Cameron Spencer/Getty Images)

SYDNEY (Photo by Cameron Spencer/Getty Images)

Un Capodanno imperdibile in un’altra grande città è sicuramente quello di Sydney. Qui si festeggia uno dei primi capodanni del mondo. La città australiana, insieme alla Nuova Zelanda e ad altre isole del Pacifico, è una delle prime a salutare l’arrivo dell’anno nuovo. A dicembre qui è estate, sarà dunque piacevole festeggiare all’aperto. Gli abitanti di Sydney iniziano con i party già dal primo pomeriggio, per arrivare fino all’alba del 1° gennaio. Lo spettacolo più bello è sicuramente quello dei fuochi di artificio sulla baia che illuminano a giorno il bellissimo teatro della Sydney Opera House e l’Habour Bridge. Dal ponte sulla baia vengono lanciati i fuochi di artificio più belli del mondo. Un evento da vedere almeno una volta nella vita. Se poi cercate una vacanza al caldo, questa è la meta ideale. Vi ricordiamo gli 8 paesaggi mozzafiato da vedere in Australia.

Tokyo, Tempio Senso-Jj di Asakusa

Tempio di Asakusa, Tokyo (iStock)

Tempio di Asakusa, Tokyo (iStock)

Per una celebrazione del Capodanno originale e lontana dalle solite feste, potete andare fino a Tokyo. Qui nel quartiere di Asakusa, nella zona nella zona nord-est della città,  si celebra l’arrivo dell’anno nuovo al Tempio Senso-ji, uno dei più importanti della capitale giapponese. L’usanza è quella di attendere qui l’arrivo della mezzanotte, quando la campana del tempio scandirà i 108 rintocchi, ognuno per purificare l’anima dai 108 peccati da cui è afflitta e iniziare l’anno nuovo nel modo giusto. Si tratta di una cerimonia davvero suggestiva. Il Tempio Senso-ji sorge lungo le rive del fiume Sumida. Per il 31 dicembre viene allestito un mercatino tipico e si prepara cibo tradizionale. La festa al tempio per l’arrivo dell’anno nuovo dura tutta la notte, fino ai rintocchi della campana.

Thaliandia, Capodanno sull’Eastern & Oriental Express

Treno Eastern & Oriental Express (Two hundred percent, CC BY-SA 3.0, Wikipedia)

Treno Eastern & Oriental Express (Two hundred percent, CC BY-SA 3.0, Wikipedia)

Per un Capodanno veramente speciale, vi consigliamo un viaggio a bordo dell’affascinante Eastern & Oriental Express, il lussuoso treno che attraversa la Thailandia e i suoi meravigliosi paesaggi naturali, partendo da Bangkok e arrivando fino a Kuala Lumpur, capitale della Malesia. Il viaggio dura tre giorni, aggiungendo un giorno in più si arriva fino a Singapore. A bordo del treno si possono ammirare paesaggi esotici e misteriosi, con tutti i vantaggi di un viaggio extra-lusso. Le carrozze sono realizzate in perfetto stile coloniale anni ’30, utilizzando materiali e arredi locali. Il treno è formato da tredici carrozze letto, tre carrozze ristorante, una carrozza bar, una carrozza salone e una carrozza panoramica. Per un Capodanno 2017 da favola.

Eastern & Oriental Express

Tags:

Altri Articoli Interessanti: