Meteo allerta: in arrivo nubifragi e gelo

pioggia roma

E’ appena passato il Ciclone Mediterraneo che ha creato non pochi danni (specie in Sardegna, Sicilia e nel Salernitano) che subito le previsioni meteo avvertono di una nuova perturbazione – questa volta anche piuttosto fredda – che sta per arrivare sull’Italia e che ci resterà anche diversi giorni.

Stando a ilmeteo.it il nuovo ciclone arriverà martedì 13 e darà filo da torcere fino a sabato. Tanta pioggia e temperature in picchiata saranno le caratteristiche dei prossimi giorni specie al Nord e al Centro, mentre il Sud dovrebbe scamparla e godere ancora di qualche giornata dal clima quasi estivo. Nella giornata di martedì 13 il ciclone si scatenerà: temporali al Nord – specie su Friuli Venezia Giulia – e al Centro – Toscana e Lazio con nubifragi sulla città di Roma. Al meridione invece come dicevamo splenderà il sole ed il termometro andrà verso l’alto con temperature che toccheranno in Puglia e Sicilia perfino i 28 gradi.

Il maltempo imperverserà per i giorni a venire a cui si unirà l’aria fredda dalla Germania che farà crollare la colonnina di mercurio al Nord e al Centro. Particolare attenzione al Lazio dove fra mercoledì e giovedì sono attesi nubifragi dal carattere alluvionale. Continuerà invece il bel tempo al Sud. Da domenica finalmente tornerà l’asciutto su tutta la Penisola e le temperature almeno nei livelli massimi avranno una risalita al Nord e al Centro.

 

 

Previous articleExpo 2015. Code infinite in tutti i padiglioni: ecco dove potete andare per evitare la ressa
Next articleTurchia: come muoversi dopo l’attentato di Ankara
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.