Home Curiosità Hotel più alto (e caro) d’Europa si costruirà in Svizzera

Hotel più alto (e caro) d’Europa si costruirà in Svizzera

CONDIVIDI
Hotel più alto d'Europa
Getty Images

 

Hotel più alto d’Europa: sembra che nel Canton dei Grigion, precisamente a Vals, località termale che conta 1000 abitanti, sorgerà l’albergo più alto di tutta Europa. Pare infatti che l’imprenditore svizzero Remo Stoffel voglia costruire una struttura turistica alta 381 metri: se così fosse batterebbe quella che per adesso è la torre più alta del Vecchio Continente, ovvero la Mercury City Tower di Mosca. Il progetto però non è ben visto dagli abitanti del luogo, che si trova a 1200 metri di altitudine, visto che temono per il cambiamento del paesaggio, fino ad oggi incontaminato.

Hotel più alto d’Europa: il progetto per i super ricchi

Il progetto – disegnato dall’architetto americano Thom Manes – intende sfruttare l’attrattiva che le Alpi svizzere offrono ad una clientela soprattutto asiatica e medio orientale: le 107 suites, infatti, non saranno alla portata di tutti. Quella che costa meno si aggirerà attorno ai 1000 euro fino ad arrivare a 25mila euro a notte. L’intenzione di Stoffel – che assieme al suo socio in affari intende investire di tasca propria 300 milioni di franchi – è quella di riportare il turismo in una zona dove da tempo l’affluenza è calata. Basti pensare che una delle maggiori attrattive del luogo è costituita dai suonatori di corno. Per l’imprenditore svizzero l’hotel può essere utilizzato come base per poter poi visitare l’Europa in elicottero.

L’albergo – che supererebbe di 50 metri la Tour Eiffel – è comunque osteggiato dagli abitanti di Vals, che temono per il paesaggio: un edificio di quelle dimensioni dovrebbe infatti avere delle fondamenta molto profonde che potrebbero danneggiare le terme. Secondo Raimund Rodewald, direttore della Fondazione Svizzera per la Protezione e la Pianificazione del Territorio, si tratta di un progetto difficile da realizzare, anche solo per il rischio di incendi e terremoti. Peccato che Stoffel non si voglia limitare a questo: è infatti sua intenzione costruire un parco grande quanto cinque campi di calcio disegnato dall’architetto giapponese Tadao Ando.

Staremo a vedere cosa succederà.