CONDIVIDI
Volo cleveland new york
Twitter Chris O’Leary

Volo Cleveland-New York vuoto: quando si viaggia in aereo – soprattutto se la tratta è piuttosto lunga – ci sono diversi motivi per cui lamentarsi. Per esempio un vicino di posto piuttosto rumoroso o maleducato, dei bambini particolarmente vivaci o comunque capricciosi, il sedile non particolarmente comodo se il volo appunto è particolarmente lungo. Tutti questi piccoli fastidi l’americano Chris O’Leary non li ha dovuti provare. Perché? Perché ha viaggiato da solo su un aereo senza altri passeggeri.

Volo Cleveland-New York vuoto: la storia di Chris O’Leary

Chris O’Leary si è ritrovato a viaggiare senza altri passeggeri sull’aereo  Cleveland-New York per via di una serie di disguidi tecnici e del maltempo che ha cancellato diversi voli.

L’uomo doveva infatti imbarcarsi su un altro volo dopo che la Delta Air aveva cancellato il suo a causa di problemi meccanici. Al gate la compagnia aerea lo ha però avvisato che anche il volo successivo – cioè quello che avrebbe dovuto prendere – era stato cancellato a causa del maltempo e che sarebbe dovuto partire con un altro volo. I passeggeri sono stati effettivamente dirottati su un altro aereo, mentre O’Leary si è ritrovato a viaggiare da solo.

In realtà con lui sull’aereo c’era anche un altro passeggero, che però ha dormito tutto il tempo, quindi effettivamente l’uomo è stato tutto il tempo con l’intero velivolo a disposizione. L’uomo ha documentato la vicenda attraverso alcuni selfie su Twitter e la sua storia surreale è stata anche ripresa da diversi media americani, tra cui CNN e Fox.

Le sue dichiarazioni dopo il volo? “E’ stata l’esperienza più fantastica della mia vita. Nessun pianto di bambino, nessuno che inclina il sedile impendendo di stare comodi. Davvero, un sogno”.

 

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore