Home Eventi Eventi | Il Lago Maggiore si colora delle camelie più belle

Eventi | Il Lago Maggiore si colora delle camelie più belle

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:06
CONDIVIDI
lago maggiore

LAGO MAGGIORE CAMELIE VILLA GIULIA/VERBANIA-Il Lago Maggiore quest’inverno splenderà di colori e profumi. Saranno quelli delle camelie in mostra al parco di Villa Giulia, a Verbania, il 4 e il 5 dicembre. Il parco di Villa Giulia si colorerà così di tinte tenue e vivide allo stesso tempo, con il solo volgere dello sguardo alle varieta’ piu’ delicate della ”regina d’inverno”: dal rosso della camelia Hiryu, al rosa della camelia Cleopatra, al bianco della camelia Hinode gumo, senza dimenticare i piccoli fiori della piu’ nota ”camellia sinensis” .  Ed arriverà ad adornare l’albero di Natale la ”camellia grantamiana”, che fiorisce proprio a ridosso del 25 dicembre. A Villa Giulia si potranno ovviamente acquistare esemplari di camelie provenienti dai maggiori vivai del Lago Maggiore ed avere informazioni e consigli sulla loro coltivazione, mentre la libreria dedicata proporrà libri a tema floreale. La camelia invernale ha trovato, sin dall’Ottocento, sulla sponda piemontese del Lago Maggiore, terreno e clima ideali; ed ora le rive del lago sono il primo bacino in Europa per la coltivazione di camelie, con piu’ di 140 vivai. La mostra e’ organizzata dal consorzio Fiori Tipici del Lago Maggiore. Accanto alle piu’ belle varieta’ invernali di camelie ci sarà spazio, in questa quinta edizione, anche al piccolo mondo magico del sottobosco. Dai vestiti delle fate, fatti di fiori e foglie dalla fiorista Maria Cecilia Serafino al villaggio degli gnomi di Silviana Knutti. Anche quest’anno infine una novita’ profumata: l’Acqua di Stresa, il profumo del Lago Maggiore: un’eau de toilette realizzata con le corolle di Camellia lutchuensis e Olea fragrans. Per info: www.camelieinmostra.it.

CONDIVIDI
Articolo precedenteNews | Treno privato Torino-Milano, la spesa si fa a bordo!
Articolo successivoHotel | Hastens: Ecco i letti per vacanze e sogni d’oro
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.