Il canyon più bello e spettacolare d’Europa è in Italia

Dovete sapere che il canyon più bello e spettacolare d’Europa si trova in Italia. In un luogo che non immaginate. Tutte le informazioni da conoscere.

Se la gioca con altri validissimi concorrenti del Vecchio Continente, ma senza troppi dubbi, e a giudizio di molti esperti, si può dire che il canyon più bello d’Europa si trova in Italia. Una meraviglia da visitare, per appassionati escursionisti e non solo.

canyon bello europa italia
Il canyon più bello e spettacolare d’Europa è in Italia (Gola di Gorropu. Adobe Stock)

Forse non lo sapevate ma uno dei canyon più spettacolari e belli d’Europa si trova in Sardegna, nell’area montuosa del Supramonte. Si tratta di una delle zone più caratteristiche della Sardegna, inclusa nel Parco Nazionale del Golfo di Orosei e del Gennargentu.

Questo canyon è la Gola di Gorropu. Ecco tutto quello che bisogna sapere e prché visitare questo luogo.

Il canyon più bello e spettacolare d’Europa è in Italia

La Gola di Gorropu è stata definita il canyon più bello d’Europa. Si trova nella Sardegna orientale, nella zona del Supramonte, al confine tra i comuni di Orgosolo e Urzulei.

Le sue ripide pareti rocciose raggiungono fino ai 500 metri di altezza, mentre la larghezza varia dalle decine di metri ai circa 4 metri nei punti più stretti. Mentre la lunghezza della gola è di 1,5 km. La Gola di Gorropu si è formata nel corso di milioni di anni, per effetto dell’erosione delle acque del Rio Flumineddu.

Si tratta del canyon più profondo d’Italia e uno dei più profondi in Europa. Ha la stessa profondità, di 500 metri, delle Gole di Samariá sull’isola di Creta.

Gola di Gorropu

Conosciuta anche con il nome sardo di Su Gorropu, la Gola è indubbiamente uno dei canyon più spettacolari d’Italia e d’Europa. Il suo paesaggio è selvaggio e ricco di fascino, grazie anche ad alcune specie vegetali e animali esclusive di questo territorio, come la pianta a fiori aquilegia di Gorropu, detta anche nuragica, gli anfibi geotritone del Supramonte e l’euprotto sardo, ritenuto l’anfibio più raro d’Europa.

La zona intorno alla gola è costellata di grotte, rupi, strapiombi e aree archeologiche nuragiche. Un territorio di straordinaria ricchezza naturale e storica.

Le escursioni alla Gola di Gorropu possono essere di vario livello, da quello facile a quello per esperti, con o senza guida. Uno dei punti di partenza delle estrusioni è il Campo Base Gorropu, situati all’altezza del km 190 della Strada Statale 125, nella località di Su Cungiadeddu, a circa 5 minuti dal passo montano di Genna Silana.

Dal Campo Base viene organizzato un trasferimento a bordo di fuori strada fino all’ovile di Su Monte Orrùbiu. Da qui parte un sentiero facilmente percorribile che costeggia il rio Flumineddu e in circa 45 minuti arriva alla Gola di Gorropu.

Per ulteriori informazioni sulla visita e le escursioni: gorropu.info

canyon bello europa italia
Gola di Gorropu, Sardegna (Foto di Stefania Loriga. Adobe Stock)

Non lontano dalla Gola di Gorropu, avvicinandoci al mare e al Golfo dell’Orosei, si trova il sistema carsico di Codula di Luna, Codula Ilune, che collega le grotte di Su Palu, Monte Longos, Su Molente e Bue Marino e con i suoi 70 km è considerato una delle grotte più lunghe d’Italia. Superato solo dagli 80 km del sistema carsico del Monte Canin (2.587 metri) sulle Alpi Giulie, scoperto nel 2019.

Infine, tra gli altri canyon spettacolari da visitare in Italia, vi ricordiamo la Gola del Furlo e le Lame Rosse che assomigliano a un piccolo Grand Canyon. Entrambi si trovano nelle Marche.