Il Grand Canyon in miniatura è in Italia: ecco dove si trova

Il Grand Canyon in miniatura è in Italia: ecco dove si trova. Tutte le informazioni utili.

grand canyon miniatura italia
Il Grand Canyon in miniatura è in Italia: ecco dove si trova (Lame Rosse, Parco Nazionale dei Monti Sibillini. Adobe Stock)

Forse non tutti sanno che in Italia si trova un vero e proprio Grand Canyon in miniatura. Si tratta di un luogo dal paesaggio straordinario e di rara bellezza, alla portata di tutti e facile da raggiungere. Stiamo parlando delle Lame Rosse, formazioni rocciose molto particolari che si trovano nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini, nelle Marche. Il Parco è compreso nelle province marchigiane di Macerata, Fermo e Ascoli Piceno, e in parte nel territorio dell’Umbria.

Le Lame Rosse sorgono nel territorio del comune di Fiastra, in provincia di Macerata, nei pressi del Lago di Fiastra, da cui parte il sentiero escursionistico per visitarle. Prendono il loro nome dal colore rosso delle rocce, che sono prive della loro parte superficiale calcarea e per questo motivo mostrano a vista il substrato di ferro, di colore rosso. Questo curioso fenomeno è dovuto alla lunga e lenta erosione degli agenti climatici, che nel corso di milioni di anni hanno fatto perdere alla roccia la sua superficie calcarea, che frantumandosi ha finito per formare un grande ghiaione sotto la montagna.

Le rocce delle Lame Rosse hanno un’incredibile somiglianza con quelle del Grand Canyon per colore e conformazione, anche se di dimensioni notevolmente ridotte. Per questo si può parlare di “Grand Canyon in miniatura”.

Leggi anche –> Guida delle Dolomiti: le montagne più spettacolari al mondo

Il Grand Canyon in miniatura è in Italia: ecco dove si trova

Le spettacolari formazioni rocciose delle Lame Rosse si trovano nelle Marche, nel territorio del Comune di Fiastra, in provincia di Macerata, nella frazione di San Lorenzo al Lago, sopra il Lago di Fiastra (685 m), un bacino artificiale realizzato negli anni ’50. Sono comprese tra il monte Fiegni (1323 m) e il monte Petrella (1155 m).

Dal Lago di Fiastra parte il sentiero che percorre il fianco del Monte Fiegni e poi sale fino al canalone delle Lame Rosse. L’itinerario, andata e ritorno, è di circa 6 km, con un dislivello di 200 metri, e richiede un tempo di percorrenza di 3 ore o 3 ore e mezza.

Sotto la montagna scorre il torrente Fiastrone, affluente del Lago di Fiastra, dove sono da vedere, proprio sotto le Lame Rosse, le Gole del Fiastrone. Proseguendo in direzione Est si trova la Grotta dei Frati.

Questa zona del Parco dei Monti Sibillini ha una vegetazione rigogliosa e un paesaggio molto vario e suggestivo, tra boschi, montagne, corsi d’acqua e gole. Oltre al Sentiero delle Lame Rosse, che parte dal Lago di Fiastra, il canyon si può raggiungere da diversi itinerari escursionistici, che offrono scenari indimenticabili.

Da visitare è anche la zona intorno al Lago di Fiastra, balneabile in estate, e con possibilità di praticare diversi sport acquatici. Sul versante opposto a quello della diga, dove parte il Sentiero per le Lame Rosse, si trova un parco avventura. Nelle vicinanze sorge il paese di Fiastra.

Vi abbiamo già segnalato un altro canyon tutto italiano, anche questo nelle Marche, ma nella parte settentrionale della regione, la Gola del Furlo. Un altra meraviglia della natura da visitare assolutamente e un luogo di importanza storica.

Leggi anche –> In Italia c’è un posto che è uguale alla Scozia è Punta Aderci

Informazioni utili

Per saperne di più rimandiamo al sito web ufficiale del Parco Nazionale dei Monti Sibillini: www.sibillini.net

Il percorso dal Lago di Fiastra: lagodifiastra.it

Per gli itinerari escursionistici alle Lame Rosse segnaliamo il sito SibilliniWeb a questa pagina.

Escursioni alle Lame Rosse sono organizzate dal gruppo Cai di Macerata, info: www.caimacerata.it

Leggi anche –> Guida di Corinaldo: visitare il borgo delle colline marchigiane

Le Lame Rosse, Parco Nazionale di Monti Sibillini (Foto di Marcosibillini97. CC BY-SA 3.0, Wikipedia)
Le Lame Rosse, Parco Nazionale di Monti Sibillini (Foto di Marcosibillini97. CC BY-SA 3.0, Wikipedia)

Di Valeria Bellagamba