I 3 mercati più belli da visitare in Europa: sapori e cultura si incontrano

I mercati sono l’anima di tantissimi luoghi incredibili: scopriamo insieme i più belli da visitare, sono coloratissimi e ricchi di prodotti locali.

Il cuore di tantissime città risiede nei suoi prodotti tipici e più nello specifico nei suoi mercati alimentari. Luoghi che permettono senza sforzo l’incontro tra i cittadini e i commercianti in un legame fatto di sapori unici.

mercati alimentari da conoscere
I 3 mercati più belli da visitare in Europa. Credits A. Stock

Storicamente i mercati sono quei luoghi dove avvengono scambi, confronti e scoperte. Con stand variegati ed eterogenei che vanno da posticini più gourmet e street food :esperienze incredibili.

I mercati da vedere assolutamente in Europa

I mercati alimentari dovrebbero essere la prima tappa per scoprire la vera identità del luogo che andremo a visitare: ecco i 3 più belli d’Europa.

  • Mercato Centrale di Firenze
  • Mercat de la Boqueria di Barcellona
  • Torvehallerne di Copenhagen

Mercato Centrale : il modello della città di  Firenze

Il Mercato Centrale può sembrare semplicemente un posto dove fare la spesa ma in realtà è un polo d’aggregazione dove il cibo lega con estrema maestria e in modo totalmente naturale. Il primo Mercato Centrale è stato aperto nella città Firenze nello storico mercato coperto di San Lorenzo, la ripresa di questo luogo abbandonato ha donato alla città un vero e proprio punto di riferimento. Con il successo di questo modello è stato riproposto in altre città come Roma, a Torino e Milano.

Il mercato più grande d’Europa è a Barcellona

Il Mercat de la Boqueria è uno dei mercati alimentari più grandi d’Europa ed è posizionato sulla Rambla di Barcellona ad oggi si è aggiudicato anche l’attenzione dei turisti: una tappa fondamentale della città. Già nel 1217 c’erano delle bancarelle, erano mercati temporanei all’aperto organizzati dai contadini dei paesi intorno a Barcellona. Ad oggi questo mercato vanta una dimensione di ben 2500 metri quadrati e 300 bancarelle con un’offerta incredibile. Troverete anche dei tapas bar dove gustare prodotti tipici catalani.

Il mercato di Copenhagen: una struttura giovane e incredibile

Al terzo posto abbiamo Torvehallerne il mercato coperto della città di Copenaghen, collocato intorno alla stazione Nørreport, è stato aperto nel settembre 2011 grazie alla progettazione dall’architetto Hans Hagens. È caratterizzato da oltre 80 bancarelle con i prodotti tipici danesi ma non solo. Passeggiare tra i banchi è un’esperienza da fare, mangiare assaggiando una birra artigianale locale e magari provando dei pasticcini locali.

Dove trasferirsi per cacciare lo stress
I 3 mercati più belli da visitare in Europa. Credits A. Stock

I mercati alimentari dovrebbero essere delle tappe obbligate per esplorare la vera anima delle città che andiamo a visitare: il sapore e la cultura risiedono proprio in mezzo a quei banchi.