Giardino dell’Iris di Firenze: le date di apertura della primavera 2022

Tutte le ultime notizie da conoscere sul Giardino dell’Iris di Firenze: le date di apertura della primavera 2022. Le informazioni utili.

Inizia una nuova stagione del Giardino dell’Iris di Firenze, un parco incantevole a due passi da piazzale Michelangelo, con una spettacolare vista sulla città.

giardino iris firenze apertura 2022
Giardino dell’Iris di Firenze: le date di apertura della primavera 2022 (Adobe Stock)

Come da tradizione, il Giardino dell’Iris ha riaperto al pubblico il 25 aprile, data ufficiale di inizio della stagione delle visite. Resterà aperto fino al 20 maggio prossimo, per permettere a tutti di ammirare le incredibili varietà di iris che sono qui coltivate.

Vi ricordiamo che le aperture del Giardino di Ninfa, altra meraviglia d’Italia, da vedere nel Lazio, in provincia di Latina.

Di seguito tutte le informazioni utili sulla visita al Giardino dell’Iris di Firenze. Quando andare e cosa vedere.

Giardino dell’Iris di Firenze: le date di apertura

Il Giardino dell’Iris di Firenze è uno dei luoghi più affascinanti della città, Capitale del Rinascimento, e una delle tappe imperdibili di primavera. È in questa stagione, infatti, tra la fine di aprile e la fine di maggio, che il giardino apre i suoi cancelli ai visitatori per permettere loro ammirare le oltre 3000 varietà di iris coltivate nel giardino.

Si tratta di diverse specie di iris, provenienti da tutto il mondo. Un vero spettacolo di colori, circondati dal verde di alberi e cespugli con affaccio sulla città di Firenze. Il giardino, infatti, si trova accanto alla terrazza panoramica di piazzale Michelangelo e offre a sua volta una vista stupenda sulla città, resa ancora più bella dalla presenza dei fiori.

Il Giardino di Firenze appartiene alla Società italiana dell’iris, un’associazione che promuove questo fiore. La superficie del giardino è di due ettari e mezzo e qui crescono fiori di iris delle varietà più diverse: barbate intermedie e nane, giapponesi, sibirica, louisiana e molte altre, insieme ad altre piante ornamentali. Il giardino è tenuto a oliveto ed è attraversato da scalette e vialetti selciati in pietra, dai quali ammirare i bellissimi fiori e gli scorci spettacolari della città di Firenze.

Ogni anno viene organizzato un concorso internazionale di coltivazione di iris, fiore simile al giglio che è il simbolo di Firenze. Obiettivo del concorso è quello di ottenere, tra incroci e combinazioni floreali, un giglio coltivabile che abbia il colore scarlatto come quello dello stemma di Firenze. Questo fiore, infatti, cresce naturalmente nei colori viola e bianco, mentre sono più rari altri colori, come il rosa carnicino o il giallo.

Quest’anno, il 64° Concorso Internazionale dell’Iris si terrà dal 9 al 14 maggio. Ibridatori da tutto il mondo hanno inviato i loro rizomi (fusti sotterranei di una pianta) a Firenze nel periodo da giugno a settembre di almeno tre anni fa. I rizomi sono stati successivamente impiantati e coltivati nel Giardino dell’Iris per tre anni. I fiori che sbocceranno da questi rizomi saranno poi giudicati dalla giuria internazionale del concorso.

La visita al Giardino dell’Iris

Il Giardino dell’Iris di Firenze sarà aperto fino al 20 maggio prossimo, con orario dalle 10.00 alle 18.00 (l’ultimo ingresso è alle 17.30). L’accesso è gratuito. Si entra dal lato est di Piazzale Michelangelo.

Tutte le domeniche sono previsti incontri divulgativi, dalle ore 11.00 alle ore 16.00, tenuti da esperti della Società italiana dell’iris per gruppi di massimo 20 persone e con un contributo di 5 euro a testa. Il ricavato è interamente impiegato per la manutenzione del Giardino.

Per ulteriori informazioni: societaitalianairis.com/chi-siamo/giardino

Giardino dell’Iris a Firenze (Sailko, CC BY-SA 3.0,, Wkicommons)