Gita del fine settimana: 7 trucchetti per risparmiare

Approfittare del sole e del tempo è sacrosanto. Godersi una gita fuori porta nei week-end senza spendere troppo si può fare.

Gita fuori porta: come farla senza spendere troppo
Gita del fine settimana_ 7 trucchetti per risparmiare. Credits Pixabay

Dopo una settimana di lavoro frenetico, scadenze, commissioni varie non c’è nulla di meglio che concedersi del tempo per sé. L’ideale sarebbe di approfittare delle giornate che rimangono investite sempre di più dal sole, dopo mesi chiusi in casa, è proprio quello che ci vuole. Ci sono tantissimi luoghi da poter visitare nei fine settimana e se vogliamo stare attenti al portafoglio c’è solo un modo, anzi ne abbiamo trovati addirittura 7.

La fuga del fine settimana: si può fare risparmiando 

Tutti vorrebbero scegliere una meta da sogno, comprare un biglietto e partire, così di punto in bianco, solo per la gioia di andarsene e staccare dalla vita di tutti i giorni. Se per una serie di motivi non possiamo concederci una vacanza canonica, una fuga del fine settimana appare molto più fattibile e abbordabile. Ma come ogni cosa ci vuole metodo e organizzazione continuate a leggere e iniziate a preparare lo zaino.

risparmia durante il fine settimana
Gita del fine settimana: 7 trucchetti per risparmiare. Credits Pixabay

Prenotazioni online: l’ideale per i codici sconto

È piuttosto risaputo prenotare online è già più economico ma ricordate che ci sono dei siti che consentono di avere dei codici sconto per avere risparmi corposi. In Italia i codici sconto stanno avendo molto successo, si stanno allineando a tanti paesi europei che già li usavano abbondantemente.

Week-end di punta, alla larga

Primissima regola: evitiamo i fine settimana di punta. Sembra naturale ma credeteci non è così. Fare dell prenotazioni in certi periodi dell’anno sicuramente sarà più costoso rispetto ad altri week-end. Evitare i giorni di picco non farà bene solo al portafoglio ma anche alla vostra salute mentale. Consideriamo anche di controllare gli eventi dei luoghi che vogliamo visitare, focus sulla località sempre e comunque. Con una semplice ricerca online potrai evitare affollamenti, traffico e tanto altro.

Occhio ai prezzi degli alloggi

Non vorremmo suggerire di fare scelte scomode, invece di optare per alloggi confortevoli, ma attenzione a quegli hotel lussuosi e pieni di servizi, ricordate che dovrete solo dormirci una notte, quindi è bene fare scelte funzionali più che di “pancia”.
Considerate alloggi in agriturismi, b&b e case vacanza, di solito offrono dei prezzi vantaggiosi. Non ci sarà la reception aperta tutto il tempo e neanche i servizi da hotel, ma ricordiamo che siamo qui solo per poco tempo.

La pianificazione non dovrebbe andare in vacanza

Ebbene no, siamo abituati ad organizzarci con il lavoro, oppure quando si tratta della gestione della casa. L’attività della pianificazione di fatto, non l’associamo mai ad una vacanza, ma a tal proposito dovremo fare un cambio di approccio. Per risparmiare è l’unica soluzione che ci permetterà effettivamente di portare a casa il risultato.
Se siamo intenzionati a visitare musei et similia, assicuriamoci di avere tutto sotto controllo: una programmazione anticipata della visita, considerando anche il viaggio dall’alloggio fino al museo da visitare, avremo così più chiaro se prendere dei mezzi pubblici e se ci sono agevolazioni per muoversi.

Considerate anche le tempistiche, ovviamente un fine settimana non potrà mai darvi quello che potrebbe una settimana di tempo, quindi optate per traguardi fattibili. Non dimenticate anche lo scopo della gita.

Mezzo di trasporto: scegliere quello giusto

Se non volete rimanere troppo vicini alla zona dove abitate, non escludete a prescindere l’uso della macchina, è sicuramente più economico rispetto a tanti mezzi, inoltre di questi tempi è preferibile. Rimanendo poi, in un’ottica di risparmio, viaggiare in auto permette di non spendere soldi con il trasporto extra.

La tentazione di strafare con il cibo tipico

Per una volta che partiamo per una vacanza è automatico pensare al fatto che potremmo approfittarne per assaggiare tutto quello che possiamo. Ma è il primo motivo per cui volano letteralmente tantissimi soldi. Degustare la cucina del posto è il modo migliore per godersi la vacanza, ma se consideriamo i 3 pasti principali, farli tutti in un ristorante può essere costoso. Se scegliete una casa vacanza approfittate degli angoli cottura e cercate di localizzare subito i supermercati. Se proprio non volete rinunciare ai pasti tipici ma non volete spendere un occhio della testa optate per il cibo di strada locale.

La leggerezza è la risposta: anche per i viaggi

Se avete bisogno di un bagaglio a mano, dato che il tempo a disposizione è poco, non portatevi dietro mezza casa. Considerate che potrete acquistare tutto il necessario appena arrivati. È importante ricordare che i prezzi per imbarcare i bagagli arei sono alti e a volte alcuni mezzi come bus oppure treni dispongono di supplementi per i bagagli aggiuntivi, quando oltrepassano certi limiti.

Per concludere, le gite dei fine settimana sono un buon compromesso rispetto a quelle vacanze lunghe e sicuramente più dispendiose. Per risparmiare ulteriormente bisogna solo dedicarsi a dei piccoli dettagli che faranno un’enorme differenza nel nostro portafoglio.