Cielo notturno di febbraio 2022: le congiunzioni da vedere

Cielo notturno di febbraio 2022: le congiunzioni tra Luna e pianeti da ammirare questo mese. Tutte le informazioni.

cielo notturno febbraio 2022 congiunzioni
Cielo notturno di febbraio 2022: le congiunzioni da vedere (Adobe Stock)

Nuovo mese e nuovi fenomeni da ammirare nel cielo notturno. In attesa della Luna piena di febbraio, chiamata Luna della neve o di ghiaccio, secondo le tradizioni del nativi americani e anche dei Celti, scopriamo cosa guardare e ammirare nel cielo del mese.

Tra gli eventi da ammirare questo mese, ancora avaro di stelle cadenti, abbiamo diverse congiunzioni tra la Luna e i pianeti, soprattutto all’alba. Saremo costretti a una levataccia ma lo spettacolo ripagherà di ogni fatica.

La prima congiunzione del mese sarà già questa sera, 2 febbraio, tra Giove e la Luna. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Leggi anche –> Visita il Quirinale con Google: le meraviglie del palazzo a 360 gradi

Cielo notturno di febbraio 2022: le congiunzioni da ammirare

La volta celeste di febbraio è dominata dalle costellazioni invernali, con Orione protagonista del cielo notturno e facilmente individuabile a Sud, con le tre stelle allineate della cintura (da sinistra: Alnitak, Alnilam e Mintaka) e le luminose Betelgeuse (rossa) e Rigel (azzurra).

Più in alto nel cielo possiamo osservare il Toro, con la rossa Aldebaran, e l’Auriga con la brillante stella Capella, poi i Gemelli, con le stelle principali Castore e Polluce. Più in basso a sinistra rispetto ad Orione, troviamo la costellazione del Cane Maggiore, dove brilla Sirio, la stella più luminosa del cielo. Invece, il Cane Minore si trova più in alto a sinistra, on la stella Procione. Nel cielo settentrionale, verso Est, troviamo l’Orsa Maggiore e Minore.

La Luna, che è stata Nuova il 1° febbraio, sarà al Primo Quarto martedì 8 febbraio, mentre il plenilunio sarà il 16 febbraio e l’Ultimo Quarto il 23.

Nel mese di febbraio migliora l’osservabilità dei pianeti Venere e Marte, da ammirare nelle prime ore del mattino, prima dell’alba. I due pianeti saranno anche protagonisti di spettacolari congiunzioni con la Luna. Ecco quali.

Le congiunzioni di febbraio 2022

Dall’UAI – Unione Astrofili Italiani, ecco le congiunzioni da ammirare nel cielo del mese di febbraio 2022. Spettacoli per i quali vale la pena di fare qualche piccolo sacrificio.

Luna – Giove: la sera di mercoledì 2 febbraio il sottile falcetto di Luna crescente tramonta poco prima di Giove. Sarà l’ultimo incontro serale tra la Luna e un pianeta. Poi, i pianeti saranno visbli solo al mattino presto, prima dell’alba, e così anche le congiunzioni fra questi e la Luna.

Luna – Pleiadi: la notte del 9 febbraio la Luna sarà poco oltre il Primo Quarto, tra le Iadi e Aldebran da un lato e l’ammasso stellare delle Pleiadi dall’altro, nella costellazione del Toro.

Venere – Marte: la congiunzione tra i due pianeti sarà visibile all’alba del 13 febbraio sull’orizzonte a Sud-Est, nella costellazione del Sagittario.

Luna – Marte – Venere: imperdibile congiunzione alle prime luci dell’alba del 27 febbraio. La coppia di pianeti, Venere e Marte, ancora insieme nella costellazione del Sagittario, si incontrerà con la falce di Luna calante in un suggestivo allineamento, visibile in direzione Sud-Est.

Luna – Mercurio – Saturno: negli ultimi giorni di febbraio, nel cielo a Sud-Est all’alba, si potrà ammirare una spettacolare concentrazione di pianeti: Venere e Marte più facili da osservare, alti in cielo nella costellazione del Sagittario, Mercurio e Saturno più difficili da scorgere, molto bassi sull’orizzonte nel Capricorno. Al mattino presto del 28 febbraio ai quattro pianeti si unirà la sottilissima falce di Luna calante.

Cielo stellato in inverno (iStock)