Le montagne più belle e low cost d’Italia dove andare in inverno

La montagna durante l’inverno richiama con il suo fascino irresistibile. Se vuoi godertela senza spendere un capitale ecco dove dovresti andare: le località più low cost d’Italia

Quale montagna visitare senza spendere troppo
La montagna più bella e low cost d’Italia dove andare in inverno. Credits Pixabay

Il richiamo della montagna, che sia estate oppure inverno è qualcosa di incontrollabile, probabilmente gli amanti veri di questi scenari si fermano solamente per una questione economica. È piuttosto risaputo infatti che le zone più gettonate della montagna hanno dei prezzi, in particolare in alta stagione, veramente alti.
Ma la montagna non dovrebbe essere un lusso di pochi, ecco perché ti sveliamo delle destinazioni che faranno bene anche alle tue tasche.

Andare in montagna non deve essere un lusso: queste costano molto meno

Se sei in preda alla frenetica pianificazione delle vacanze d’inverno, devi prendere assolutamente in considerazione questi posti: non sono solamente incantevoli ma sono anche low cost.

  • Montreux, Valle d’Aosta
  • Bormio, Lombardia
  • Limone, Piemonte
  • Valle delle Chiese, Trentino
  • Tagliacozzo, Abruzzo
  • Campitello Matese, Molise
Montagne da vedere senza spendere tanto
La montagna più bella e low cost d’Italia dove andare in inverno. Credits Pixabay

Valle d’Aosta, la regina diventa economica

È una delle regioni più amate dagli appassionati della montagna. D’altronde è circondata dai monti più importanti: Monte Bianco, Monte Rosa e Cervino. Vanta alcune delle piste da sci migliori d’Europa e alcune delle località più glamour come Courmayeur. Vi sembra impossibile poter risparmiare in una regione così? Invece è possibile. A seguito della crisi pandemica c’è tanta voglia di ripartenza e la Valle d’Aosta si propone come una delle destinazioni a prezzi contenuti, un ottimo modo per attirare i turisti. Evitate le località più famose e puntate su quelle di ‘seconda linea’ come Morgex o a La Salle.

Bormio, fra terme e neve a prezzi convenienti

Un’altra regione che vuole ripartire nel settore turistico è la Lombardia. Sono diverse le offerte dedicate in particolare a Bormio nelle montagne di Sondrio. Nel borgo in centro c’è modo di ammirare i paesaggi con tutte le dovute precauzioni anti-Covid. Nel periodo di febbraio potrete assistere ad una particolare tradizione del posto, un’anticipazione del carnevale, molto simpatica.

 Limone Piemonte, la low cost del Nord

Questo luogo si trova a Cuneo in Piemonte ed è una tipica località montanara dove è possibile sciare senza spendere molto. Possiamo trovare trova una stazione sciistica ricca di neve, inoltre a causa delle Olimpiadi invernali di Torino 2006, ha visto nascere un vero e proprio flusso turistico. Possiede ben 80 km di piste, strutturate e per difficoltà, non c’è nulla di meglio per divertirsi con gli scii.

Tagliacozzo, la montagna economica dell’Abruzzo

L’Abruzzo vanta alcune delle montagne più belle non solo del Centro Sud, ma anche di tutta Italia. Sono numerosi i comprensori sciistici di questa regione immersi nel Grande Parco Nazionale di Abruzzo, Lazio e Molise o nel Parco della Majella o del Velino. Tanta natura e servizi turistici di prim’ordine. E fra località più rinomate ce n’una piuttosto economica: Tagliacozzo.
Si tratta di un comune nella Marsica, un bel borgo con a due passi un bel comprensorio sciistico con uno skipass estremamente conveniente. E poi possibilità di ciaspolate, escursioni e molto altro. Una settimana bianca molto conveniente.

Campitello Matese, la località più low cost d’Italia

Il Molise è una regione sorprendente. Ad esempio vi può coccolare con splendide montagne, piste da sci e prezzi davvero bassi. Campitello Matese ha 5 piste da sci, non sarà un grande comprensorio, ma difficilmente vi mancherà qualcosa. Soprattutto pagherete poco e godrete di una settimana bianca nella natura e fra splendidi monti del Massiccio Matese a 1450 metri di altitudine.