Meteo Natale e Santo Stefano 2021: brutta sorpresa sotto l’albero

Le previsioni meteo per i prossimi giorni: cambia tutto. Ecco cosa ci aspetta a Natale e Santo Stefano

meteo natale
Previsioni meteo Natale 2021

Giornate meravigliose, magari piuttosto freddine, ma con un sole intenso. Così grazie all’anticiclone possiamo andare in giro a fare acquisti per Natale senza l’incubo della pioggia e senza guanti e cappelli a darci noia. Ma questa parentesi felice è destinata a finire molto presto. Le previsioni meteo per Natale e Santo Stefano, non lasciano adito a dubbi: si cambia radicalmente passo.

Così la sorpresa che ci troveremo sotto l’albero a Natale e Santo Stefano non sarà delle migliori. Proprio per le feste arriverà infatti una fastidiosa perturbazione. Preludio di un altro cambiamento all’orizzonte: l’arrivo di Burian e del gelo dalla Russia.

Meteo Natale con sorpresa: dal gelo alla pioggia

La settimana di Natale inizierà sotto i migliori auspici. Tutto merito dell’Anticiclone che continua a sostare sul nostro Paese dandoci importanti garanzie. Così i primi giorni della settimana, da lunedì 20 a mercoledì 22 dicembre, saranno ancora caratterizzati dal bel tempo prevalente su tutta la penisola. Le temperature scenderanno ulteriormente per via dell’arrivo di aria gelida dal Circolo Polare Artico che faranno battere i denti soprattutto alle regioni del nord e in parte a quelle del Centro.

E quando già ci pregustavamo un Natale freddo, ma soleggiato, arriva la sorpresa. Nel giorno della vigilia di Natale un ciclone prenderà prepotentemente il posto dell’Anticiclone, scalzandolo al comando. Così da subito avremo un netto peggioramento meteo: arriveranno le piogge. Che cadranno abbondanti dapprima al Nord e poi sul versante tirrenico centrale. Arriverà anche la neve sulle Alpi già a quota 500 metri.

Le previsioni per Natale e Santo Stefano

A Natale e Santo Stefano il maltempo imperverserà sull’Italia, soprattutto sulle regioni centrali tirreniche. Saranno queste a fare incetta di piogge, mentre al Nord il cielo sarà grigio con precipitazioni sparse. Un po’ meglio al Sud, ma solo per poche ore.

Infatti già nel pomeriggio di Natale arriveranno i primi piovaschi. Stesso copione per la giornata di Santo Stefano: precipitazioni, cielo nuvoloso e il sole che farà capolino solo un po’ al Sud.

Unica nota positiva di questo stravolgimento di fronte saranno le temperature che si rialzeranno. Specialmente dove insisteranno i temporali avremo un rialzo termico notevole. In pochi giorni ad esempio Roma passerà da una minima di 4 gradi a una minima di 13 gradi, ben 9 gradi in più. Anche al Nord avremo un aumento termico sebbene meno spettacolare: a Milano da – 1 a 5 gradi, incremento dunque di 6 gradi.

Per le previsioni per Capodanno si delinea uno scenario quasi da neve. Le perturbazioni non ci lasceranno tanto presto, ma i termometri caleranno per la fine dell’anno.

Previous articleMeteo della settimana dal 20 dicembre: cosa dobbiamo aspettarci
Next articleFrecciarossa Milano – Parigi: le offerte low cost da prendere subito
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.