Capodanno 2022 a Bologna: annullati tutti gli eventi in piazza

Annullato il Capodanno 2022 a Bologna in Piazza Maggiore: i motivi di questa sofferta decisione.

Annullato Capodanno 2022 Bologna
Bologna, Capodanno 2022 annullato – AdobeStock

Parlavamo di un Natale diverso da quello del 2020. Forse ci speravamo, ma sembra che per le festività in arrivo il dramma dei contagi da Coronavirus non accenni a fermarsi. Una situazione molto difficile che, purtroppo, si riversa in quello che viviamo ogni giorno. Ma nella programmazione di molti eventi per Natale e Capodanno che vengono annullati uno dopo l’altro. Esattamente come sta succedendo a Bologna.

Bologna annulla il Capodanno 2022

L’elenco delle città che hanno deciso di annullare gli eventi in piazza per celebrare Natale o Capodanno è sempre più lungo. Ai tanti di cui vi avevamo già parlato si aggiunge oggi la città di Bologna che ha deciso di cancellare tutti gli eventi in programma per Capodanno 2022 in Piazza Maggiore.

Perché sono stati cancellati tutti gli eventi?

Non ci saranno concerti, feste o situazioni di assembramento per celebrare l’arrivo del nuovo anno. Bologna ha cancellato tutto per evitare di veder aumentare vertiginosamente il numero dei contagi. A deciderlo sono state le alte cariche dell’Amministrazione Locale nel corso dell’ultimo Comitato Ordine Pubblico e Sicurezza. Il Sindaco Matteo Lepore ha spiegato che si tratta di una decisione sofferta, ma necessaria per evitare possibili situazioni di contagio: “Abbiamo preso questa decisione con un grande senso di responsabilità che, per quanto dolorosa, speriamo sarà capita da tutti i cittadini di Bologna – ha dichiarato il Primo Cittadino come si legge su TgCom24È fondamentale evitare tutte le occasioni di potenziali contagi, la città di Bologna vuole dare un chiaro segnale di prudenza“.

Le altre città che hanno annullato i festeggiamenti di Capodanno

La decisione di Bologna si aggiunge a quelle di altre città dove, ad esempio, non sono stati allestiti i mercatini natalizi come quello di Piazza Navona a Roma. Addio anche ai festeggiamenti di Capodanno in Liguria e in Campania su esplicita richiesta dei vari Presidenti delle Regioni.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Visit Bologna © (@visitbo)

La parola d’ordine, per questa notte di San Silvestro – così come per Natale – sembra quindi essere prudenza.