Viaggi sconsigliati in Germania e Danimarca: dove non andare

L’allarme degli USA che avvertono i propri connazionali: non andate in Germania e Danimarca. Ecco i Paesi dove non andare

non andare rischio covid
Dove non andare i vacanza a Natale: i Paesi a rischio Covid

Nessun Paese può dirsi al sicuro dal Covid, ma in alcuni Paesi la situazione è decisamente più drammatica che in altri. Ed è dunque consigliabile non andarci in vacanza, anzi se non è essenziale alcuni posti al momento è meglio evitarli.

Nessuna indicazione in questo senso è arrivata dalle nostre istituzioni, ma è arrivata dal Governo USA che ha esplicitamente invitato i suoi connazionali a non andare in Germania e Danimarca. Ma quali sono i Paesi dove non andare per il rischio Covid?

Dove non andare in Europa: Germania e Danimarca.

Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha emanato un livello di allerta 4, ovvero ‘do not travel‘ per la Germania e la Danimarca. Ossia si invita a non andare in questi Paesi per via dell’aumento esponenziale dei casi Covid e del rischio elevato di contagiarsi. Sebbene i turisti completamente vaccinati corrono un rischio molto basso, come specificato nell’avvertimento USA.

Ma non è solo questione di contrarre il Covid. Nel caso si abbia bisogno di cure, di qualsiasi tipo, si rischia di non trovare posto in ospedale. I reparti infatti in alcune zone sono allo stremo e non hanno posti letto.

La situazione in Germania è stata definita drammatica dalla stessa Merkel e il ministro tedesco della Salute ha sentenziato ‘a fine inverno i tedeschi saranno vaccinati, guariti o morti’ avvertendo dunque che sfuggire al virus è impossibile e l’unica via per evitare la malattia è il vaccino.

In Baviera i numeri più sconvolgenti con un’incidenza in alcuni centri superiori anche 5 volte alla media nazionale, arrivando in un piccolo paese addirittura a 2500 casi ogni 100 mila abitanti.

In Danimarca si stanno registrando numeri più alti di dicembre 2020. Dopo aver rimosso ogni restrizione anti-covid dalla scorsa estate ora il governo danese ha deciso di introdurre una sorta di Green pass per accedere a locali, musei, teatri e luoghi di lavoro.

I Paesi a rischio dove non andare a Natale 2021

La recrudescenza del virus era attesa in Europa per questo inverno e in quei Paesi dove il numero di vaccinati è basso e le restrizioni poche il numero di contagiati è schizzato alle stelle. Con effetti drammatici.

Romania, Ungheria, Bulgaria, ma anche Slovacchia e Repubblica Ceca stanno pagando un prezzo altissimo. Situazione drammatica anche in Austria, Germania, Olanda, Belgio, Danimarca, Slovenia. In generale a soffrire di più di questa ondata è tutta l’Europa dell’Est e del Nord.

Va meglio in Francia, Spagna, Portogallo, Italia e Grecia. Per quanto la risalita dei contagi un po’ ovunque – ma con dovute eccezioni che consentono viaggi tranquilli – impone nuove restrizioni.

Non è un Natale sereno e tranquillo, come lo speravamo e sono diversi i Paesi dove non andare in vacanza, almeno per il momento.

 

 

Previous articleÈ arrivato l’albero di Natale alla Casa Bianca: da dove proviene e di che specie è
Next articleMercato nel Campo a Siena: l’evento che apre la stagione di Natale
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.