Cielo del mese di novembre 2021: Venere protagonista, gli spettacoli da vedere

Cielo del mese di novembre 2021: Venere protagonista, gli spettacoli da vedere. Tutte le informazioni utili.

cielo mese novembre 2021
Cielo del mese di novembre 2021: Venere protagonista, gli spettacoli da vedere (Adobe Stock)

Eccoci a un nuovo appuntamento con il cielo notturno del mese. Siamo a novembre, mese in cui le giornate si accorciano ulteriormente e il sole tramonta presto, dopo il ritorno all’ora solare di fine ottobre. Da qui al solstizio di dicembre averemo sempre meno ore di luce, fino all’arrivo dell’inverno astronomico e al graduale allungarsi delle giornate.

Questo è anche un mese piuttosto piovoso, e infatti stiamo avendo perturbazioni sull’Italia, o con il cielo coperto di nubi. Quindi non molto favorevole all’osservazione dei fenomeni astronomici. Nulla, tuttavia, è perduto. Non mancheranno nottate di schiarite, con l’opportunità di ammirare le stelle, le costellazioni autunnali i pianeti e le congiunzioni con la Luna. Protagonista di novembre 2021 sarà il pianeta Venere, che raggiungerà il massimo intervallo di osservabilità per quest’anno. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Leggi anche –> Borghi fantasma d’Italia più misteriosi e spettrali, da visitare a novembre

Cielo del mese di novembre 2021: Venere protagonista, gli spettacoli da vedere

Come d’abitudine, vi suggeriamo i fenomeni astrali da ammirare nel cielo notturno di novembre 2021. Le segnalazioni vengono dalla UAI – Unione Astrofili Italiani, nell’imperdibile appuntamento del il “cielo del mese“.

Tra pianeti, costellazioni, fasi lunari, congiunzioni e stelle cadenti, ecco cosa osservare nel cielo del mese di novembre 2021.

Sole

Il Sole il 23 novembre passa dalla costellazione della Bilancia a quella dello Scorpione, dove rimane però solo per 6 giorni, per poi passare a fine mese nell’Ofiuco, la “13^ costellazione zodiacale”.

  • 1 novembre: il Sole sorge alle 6.45; tramonta alle 17.06
  • 15 novembre: il Sole sorge alle 7.02; tramonta alle 16.51
  • 30 novembre: il Sole sorge alle 7.19; tramonta alle 16.42

Durante il mese di settembre le giornate si accorceranno di circa 58 minuti, prendendo a riferimento una località alla latitudine media italiana.

Il 31 ottobre è tornata l’ora solare, questo ha anticipato l’orario dell’alba ma anche quello del tramonto. L’ora legale tornerà in Italia a fine marzo 2022.

Fasi lunari di novembre 2021

  • 4 novembre: Luna Nuova (ore 22.15)
  • 11 novembre: Primo Quarto (ore 13.46)
  • 19 novembre: Luna Piena (09.58)
  • 27 novembre: Ultimo Quarto (ore 13.28)

Leggi anche –> Borghi con il cielo più bello d’Italia. Dove vedere le stelle

Pianeti visibili nel cielo di novembre 2021

cielo mese novembre 2021
Pianeta Venere (Adobe Stock)

Vi segnaliamo i pianeti da osservare nel cielo notturno del mese di novembre 2021. Vi ricordiamo di non perdere Venere, protagonista del cielo del mese.

Mercurio: il pianeta migliora la sua osservabilità in questo mese, anticipando l’orario del suo sorgere, quasi un’ora e mezza prima del Sole. Lo potrete scorgere sull’orizzonte a Est, tra le luci dell’alba. Nel corso del mese, Mercurio si abbasserà sull’orizzonte e non sarà più osservabile. Raggiungerà la congiunzione con il Sole il 29 novembre.

Venere: il pianeta più luminoso del cielo raggiunge in questo mese il suo intervallo massimo di osservabilità per quest’anno. Venere aumenta la distanza del suo tramonto da quello del Sole. Il 28 novembre tramonterà 2 ore e 46 minuti dopo la nostra stella. Pertanto, nelle prime ore di buio si potrà osservare bene nel cielo. Dal 2 novembre, il pianeta è nella costellazione del Sagittario.

Marte: il pianeta rosso torna osservabile nel cielo, dopo la congiunzione con il Sole lo scorso ottobre. Potremo scorgerlo di nuovo alle prime luci dell’alba, ma nelle prime settimane di novembre sarà ancora difficile da osservare, perché troppo basso sull’orizzonte orientale. Alla fine del mese, con l’anticipo dell’orario del suo sorgere, prima del Sole, sarà più facile da osservare. Fino al 10 novembre Marte sarà nella costellazione della Vergine, poi in quella della Bilancia.

Giove: potremo osservare il pianeta gigante al culmine a Sud nelle prime ore della sera, al crepuscolo, appena tramontato il Sole. Nelle prime ore della notte si sposterà verso Sud-Ovest, fino a scendere sotto l’orizzonte. Giove è nella costellazione del Capricorno.

Saturno: l’altro pianeta gigante, che fa coppia con Giove, ha le stesse condizioni di osservabilità quest’ultimo, ma tramonta un’ora e mezza prima. Avrà, dunque, un intervallo di osservabilità ridotto. Potremo scorgerlo nelle prima ore della sera verso Sud-Ovest. Saturno è nella costellazione del Capricorno.

Urano: pianeta osservabile solo con il telescopio, Urano sarà in opposizione al Sole il 5 novembre. Dunque, lo si potrà osservare tutta la notte. Il pianeta farà la sua apparizione a Est nelle prime ore della sera, per poi culminare a Sud nelle ore centrali della notte. Urano è ancora nella costellazione dell’Ariete.

Nettuno: un altro pianeta da ammirare con il telescopio. Nettuno si potrà scorgere in cielo a inizio sera. Nelle prime ore notturne culminerà a Sud, mentre verso la mezzanotte sarà sull’orizzonte Ovest, vicino al tramonto. Nel corso del mese di novembre si ridurrà il suo intervallo di osservabilità. Urano è nella costellazione dell’Acquario, dove resterà fino al 2022.

Plutone: occorre un telescopio abbastanza potente per osservarlo. Plutone è ancora nella costellazione del Sagittario, noi lo vediamo dalla Terra tra Venere e Saturno. Il pianeta tramonterà durante la sera, poco dopo Venere.

Congiunzioni nel cielo di novembre 2021

cielo mese giguno 2021
CCongiunzione di Luna e Venere (Nella foto la falce di Luna e il pianeta Venere. Di Hans Braxmeier da Pixabay)

Ecco le congiunzioni da non perdere nel cielo di novembre 2021.

Luna – Marte: il 4 novembre, alle luci dell’alba si verificherà la congiunzione tra la Luna e Marte nella costellazione della Vergine. Non sarà facile da osservare, perché i due astri saranno bassi sull’orizzonte e disturbati dalla luce del Sole levante. Più in alto nel cielo si scorgerà Mercurio.

Luna – Venere: la sera dell’8 novembre, sull’orizzonte a Sud-Ovest, si potrà osservare Venere che tramonta, seguito dalla falce di Luna crescente, nella costellazione del Sagittario.

Luna – Giove – Saturno: questo è un trittico che si ripete dalla scorsa estate, con il suggestivo incontro tra la Luna e i pianeti Giove e Saturno. Li potremo ammirare tutti nella costellazione del Capricorno la sera dell’11 novembre, con la Luna al Primo Quarto.

Luna – Pleiadi – Iadi: la notte del 19 novembre la Luna Piena attraverserà la costellazione del Toro, tra l’ammasso delle Pleiadi e le Iadi, la testa del Toro, dove brilla Aldebaran, la stella più luminosa della costellazione.

Leggi anche –> Le 10 città italiane da visitare questo inverno: dove andare

Stelle cadenti di novembre 2021

In attesa del grande spettacolo delle Geminidi, le stelle cadenti di novembre, ecco le meteore che possiamo osservare nel cielo di novembre. Le piogge meteoriche più conosciute del mese sono quelle delle Tauridi e delle Leonidi. Le prime hanno una lunga durata, da settembre a dicembre, le seconde si caratterizzano per le loro spettacolari manifestazioni anche se saltuarie.

A novembre, le Turidi sembrano provenire da una zona del cielo a sud ovest delle Pleiadi. Nella prima metà del mese, le Turdidi aumentano la loro attività, con due picchi: il 3 novembre con le Tauridi sud e il 12 novembre con le Tauridi Nord. La loro osservazione sarà favorevole, quest’anno grazie all’assenza della luce della Luna. Tra le due date indicate, il 7-8 novembre dovrebbero osservarsi le Tauridi più luminose.

Se l’assenza della Luna non disturberà a Tauridi, accadrà il contrario, invece, con la Leonidi. Gli sciami meteorici della corrente più conosciuta di novembre, infatti, non si potranno osservare facilmente a causa della luce lunare. Il loro picco è nei giorni 17-18-19 novembre, quando la Terra incontra le particelle della cometa Tempel-Tuttle. Il 19 novembre sarà anche il plenilunio. Con un po’ di fortuna, e soprattutto in n luogo molto buio, le Leonidi si potranno osservare nella notte tra il 17 e il 18 novembre, dopo la mezzanotte.

Infine, nella seconda metà di novembre sono attive le Andromedidi, che provengono dalla cometa 1741 Biela e per questo chiamate anche Bielidi.

Per ulteriori informazioni sul cielo del mese di novembre 2021: http://divulgazione.uai.it/index.php/Cielo_di_Novembre_2021

cielo notturno settembre 2021
Cielo del mese di novembre 2021: Venere protagonista, gli spettacoli da vedere (Adobe Stock)