Rye è il borgo più bello d’Inghilterra, dove si trova

Rye è il borgo più bello d’Inghilterra e uno dei più belli d’Europa. Ecco dove si trova. Tutte le informazioni utili.

rye borgo inghilterra
Rye è il borgo più bello d’Inghilterra, dove si trova (Adobe Stock)

Il suo nome è Rye, che in inglese significa anche segale, ed è uno dei borghi più belli dell’Inghilterra e d’Europa. Ha conservato intatto l’antico centro abitato e l’antico fascino, con quella atmosfera tipica della Old England.

Visitare questo posto vi riporterà indietro nel tempo, in un’epoca da vecchi romanzi inglesi, magari gialli, con i pub di una volta, le tipiche case con i muri a mattoncino, pareti a graticcio e e caratteristiche finestre all’inglese. Ecco dove si trova questa meraviglia e come visitarla.

Leggi anche –> I paesaggi mozzafiato delle coste della Cornovaglia

Rye è il borgo più bello d’Inghilterra, dove si trova

rye borgo inghilterra
Rye, East Sussex, Regno Unito (iStock)

Il borgo più bello d’Inghilterra, Rye, si trova nell’East Sussex, ad appena un’ora da Londra. Si tratta di uno storico borgo medievale, uno dei luoghi più pittoreschi del Paese, con antiche case a graticcio e stradine di ciottoli. Passeggiando per le sue viuzze vi sembrerà di essere tornati a un’altra epoca.

Questa zona è molto frequentata dai turisti e servita da numerose strutture ricettive, alcune storiche, come The Mermaid Inn dove alloggiavano perfino  re e regine. Ci sono poi tanti bed and breakfast nelle casette medievali, locande tipiche, ristoranti, pub tradizionali e tea room. Luoghi caratteristici e tutti da scoprire.

Il borgo medievale di Rye si trova a pochi chilometri dalla costa del sud-est dell’Inghilterra, sul Canale della Manica, non lontano dalla città di Hastings. Nel Medioevo la cittadina si affacciava sulla Manica, poi nei secoli il mare si è ritirato, lasciando tre corsi d’acqua, i fiumi Brede, Rother e Tillingham che confluiscono nel territorio della cittadina.

Camber Sands e Rye Harbour (Di dennis smith, CC BY-SA 2.0, Wikicommons)
Camber Sands e Rye Harbour (Di dennis smith, CC BY-SA 2.0, Wikicommons)

Rye viene ancora considerata una città portuale, anticamente apparteneva ad una confederazione di città nota come Cinque Ports, i ‘cinque porti’, di cui facevano parte Hastings, Dover, Sandwich e Hythe (queste ultime più a nord). Quando Rye si affacciava sul mare il suo porto era molto importante e vi attraccavano navi di grandi dimensioni, anche quelle dei re d’Inghilterra. Oggi il porto è molto più piccolo e vi approdano soprattutto imbarcazioni turistiche.

Leggi anche –> Guida di Giethoorn: alla scoperta della Venezia dei Paesi Bassi

Cosa vedere a Rye

rye borgo inghilterra
Castello di Rye (Di Funkdooby, CC BY 2.0, Wkipedia)

Anticamente, Rye era fortificato e aveva cinque porte di accesso, di cui ne è rimasta una sola, Land Gate, attraverso la quale di accede al centro storico. La struttura di Rye è comunque rimasta quella di un tipico borgo fortificato, con le viuzze che salgono fino alla cima della collina, dove si inerpica il paese. Quassù sorge la chiesa di St Mary, di origine normanna, dove è custodita la campana più grande d’Inghilterra. Dal tetto della chiesa si può ammirare il panorama della vallata sottostante, fino al mare.

Per la sua posizione strategica sulla Manica, Rye era un baluardo a difesa delle coste britanniche, per questo motivo il legame con la Corona è sempre stato forte e diretto tanto da far attraccare le navi dei reali al suo porto.

La regina Elisabetta I conferì alla città il titolo di “Rye Royal” dopo una visita nel 1573. Nel 1726, re Giorgio I, mentre era di ritorno dalle colonie, attraccò alla vicina spiaggia di Camber Sands (dove oggi c’è un resort turistico) e si fermò per alcuni giorni a Rye, soggiornando alla Lamb House, residenza in mattoni rossi che in seguito diventò la casa del celebre scrittore americano Henry James, autore del romanzo “Ritratto di signora“.

rye borgo inghilterra
Rye, Lamb House (Di Velvet, CC BY-SA 3.0, Wimicommons)

Dopo James, la casa fu abitata dall’autore inglese E.F. Benson. Oggi la Lamb House appartiene al National Trust ed è diventata la casa-museo di Henry James. L’edificio si trova nel centro storico, vicino alla chiesa nel centro del paese.

Da visitare nella parte bassa del paese, adiacente al porto, il Castello di Rye, con la Ypres Tower del XIV secolo. Il castello oggi ospita un museo.

Leggi anche –> Guida di Hallstatt: l’incantevole borgo sul lago in Austria

Cosa fare a Rye

Rye è molto conosciuta anche per i suoi negozi e mercatini dell’antiquariato. Si vendono mobili e oggetti di arredamento antichi, ma anche oggetti vintage, come piccoli libri usati e vecchi dischi. Da non perdere il negozio di dischi Grammar School Records, al piano terra di un antico edificio a mattoni rossi (The Old Rye Grammar School) che fino al 1907 ospitò una scuola,  e la piccola libreria Tiny Bookstore.

Le specialità della cucina locale sono tutte a base di pesce. Nel mese di febbraio si tiene un festival dedicato alle capesante, Rye Bay Scallops Festival, che attira moltissimi visitatori. Un altro evento molto partecipato e suggestivo è il Bonfire Boys, che si tiene il secondo sabato di novembre, con parate di lanterne lungo le vie del borgo e uno spettacolo di fuochi di artificio.

Leggi anche –> Guida di Bruges: visitare la Venezia delle Fiandre

Come arrivare

Il borgo di Rye è facilmente raggiungibile da Londra in treno. Si parte dalla stazione St. Pancras di Londra con la linea Southeastern Railway e si cambia ad Ashford. In auto si prende la A20 per uscire da Londra poi si prosegue per la M20 e superata Ashford si prende la A2070 a Willesborough, quindi i prosegue per la A259 fino a Rye. Il viaggio richiede circa un’ora di tempo.

Guida alla città di Rye: www.ryesussex.co.uk

Di Valeria Bellagamba