Sardegna nord-ovest, tutte le bellezze da vedere

La Sardegna non è solo mare e spiagge, ma molto molto di più. Con l’avvicinarsi dell’autunno, un’escursione nel nord-ovest dell’isola è davvero un’ottima idea, per visitare le numerose bellezze che questa zona dona a tutti i turisti. Ecco qualche consiglio su cosa vedere in questa straordinaria zona.

Il mare della Sardegna, è risaputo, è un paradiso, ma non c’è solo questo da vedere, anzi l’isola è piena di storia e cultura, con tante bellezze da vedere, paesi e siti archeologici da poter visitare, anche in autunno quando il tempo di andare in spiaggia è ormai agli sgoccioli.

In questo articolo in particolare, vi suggeriamo alcuni luoghi meravigliosi da vedere nel Nord Ovest della Sardegna, paesi caratteristici, siti archeologici, percorsi di trekking e città da non perdere.

Leggi anche: Quanto costa una vacanza in Sardegna a settembre

Le bellezze da vedere nella Sardegna Nord Ovest

Storia, mare, natura e cibo si fondono perfettamente in questa zona dell’isola e anche in autunno ci sono tante cose da fare e da vedere, per una vacanza fuori stagione meravigliosa allo stesso modo.

Dalla catalana Alghero fino alla colorata Bosa, gli itinerari da seguire sono davvero tanti ma soprattutto per tutti i gusti. Vi consigliamo di seguito i posti imperdibili nel nord-ovest della Sardegna, da vedere assolutamente.

Alghero, il fascino della Catalunya sarda

Denominata la “piccola Barcellona”, Alghero è una vera e propria chicca della zona Nord-Ovest della Sardegna. Questa cittadina è stata colonizzata nel 14° secolo dagli spagnoli, che hanno lasciato la loro forte influenza percepibile ancora oggi, sia nel dialetto che nel cibo e nella cultura algherese in generale.

Alghero Sardegna Nord Ovest
Cosa vedere nella Sardegna Nord-Ovest: Alghero. Credits: Flickr

Alghero è molto caratteristica, a cominciare dai suoi bastioni, che circondano il centro storico, visibili dal lungomare Dante e Cristoforo Colombo, dove si può fare una gradevole passeggiata intorno al centro e sul mare. La città è davvero un luogo meraviglioso con molte attrazioni storiche, situate nel centro storico che si dirama in piccole stradine piene di negozi, soprattuto di corallo, materiale lavorato per la maggiore in città.

Dal lungomare, poi, si sale al Colle del Balaguer da dove si può ammirare un bellissimo panorama sul Golfo e sul Centro Storico dove, tra tutti, svetta il campanile della Cattedrale di Santa Maria. Da vedere anche la Chiesa di San Michele, il Museo del Corallo e la bellissima Piazza Civica.

Nuraghe Palmavera, simbolo della Sardegna antica

I nuraghi sono uno dei simboli per eccellenza della Sardegna, segni antichi della civiltà nuragica e contraddistinguono il paesaggio sardo. Anche nelle vicinanze di Alghero c’è un nuraghe molto famoso, il Nuraghe Palmavera, che merita una visita se ci si trova in questa zona.

Nuraghe Palmavera
Cosa vedere nella Sardegna Nord-Ovest: Nuraghe Palmavera

Questo villaggio nuragico risale a circa 3500 anni fa ed è molto affascinante, soprattutto ben tenuto. Nel nuraghe Palmavera sono ancora ben visibili i resti della torre in pietra calcarea, altre torri più piccole e delle mura fortificate, rimaste in ottimo stato nel tempo.

Bosa, un coloratissimo borgo imperdibile nella Sardegna Nord-Ovest

In provincia di Orsitano c’è Bosa, un bellissimo borgo che si raggiunge attraverso una fantastica strada panoramica percorribile da Alghero.

Situata sul fiume Temo e sul mare, a Bosa c’è un grazioso un porto turistico, una splendida spiaggia e molti ristoranti caratteristici, bar dove fare un piacevole aperitivo e hotel dove soggiornare nella suggestiva atmosfera del paese. La cucina locale, che vale la pena assaggiare, è prevalentemente a base di pesce, e anche il vino locale, la Malvasia, è una delizia.

Sardegna cosa vedere. Bosa
Cosa vedere in Sardegna Nord-Ovest: Bosa

Storia e cultura la fanno da padrone. L’edificio storico più importante della città è il castello Malaspina del XII secolo, un tempo glorioso edificio che ora giace in parziale rovina, anche se rimangono le mura e alcune torri, che si possono anche visitare.

Bosa è una meta necessaria nella Sardegna Nord-Ovest e molto romantica, dopo averla visitata non ve ne pentirete.

Castelsardo, incantevole borgo medievale

Castelsardo è una pittoresca cittadina storica sulla costa settentrionale della Sardegna, imperdibile se avete organizzato una vacanza autunnale in questa zona. Il centro storico, fortificato con un castello dove si trova il Museo della Tessitura Mediterranea, è un luogo interessante e suggestivo da visitare, sicuramente uno dei posti più belli della Sardegna Nord-Ovest.

Sardegna Castelsardo
Cosa vedere nella Sardegna Nord-Ovest: Castelsardo

Definito uno dei borghi più belli d’Italia, Castelsardo è adagiato su un promontorio nello splendido Golfo dell’Asinara. Il borgo si sviluppa tutto attorno al Castello Doria, che fu costruito nel XII secolo, ed è caratterizzato da stupende case colorate e pittoresche stradine, dove troverete negozi di artigianato locale, ristorantini e bar dove trascorrere piacevoli ore.

Capo Caccia, un panorama mozzafiato nella Sardegna nord-ovest

Se siete in giro per la Sardegna Nord-Ovest, non perdete il panorama meraviglioso che potete ammirare solo da Capo Caccia, a pochi chilometri a nord di Alghero proprio sopra le famose Grotte di Nettuno.

La scogliera di Capo Caccia è uno dei luoghi più belli e assurdi che vedrete in Italia, fa da sfondo a stupendi tramonti, suggestivi ed emozionanti. La scogliera di Capo Caccia è uno scrigno pieno di incredibili tesori naturali, con un’imponente promontorio calcareo, alto 186 metri e a picco sul il mare, sormontato da uno spettacolare faro bianco. Una tappa obbligatoria da fare per l’itinerario in questa zona.

Questi sono i nostri luoghi del cuore della Sardegna Nord-Ovest, vi abbiamo incuriosito? Allora zaino in spalla e partite per una vacanza bellissima e rilassante.