Arriva la “Crociera verso il nulla”: un’idea assurda che conquista il mondo. Voi ci andreste?

Che ne direste di partire a bordo di una crociera verso il nulla? È la nuova tendenza di viaggio da non perdere! 

Crociera verso il nulla
Una crociera folle – Pixabay

Se qualcuno vi proponesse di partire alla volta di una crociera verso il nulla voi ci andreste? Sembra che la popolazione di Hong Kong non vedesse l’ora di una proposta del genere perché questo viaggio è diventato un vero e proprio must che sta scatenando gli interessi  di tutti. Ma di cosa si tratta? E cos’è questa crociera verso il nulla?

Cos’è la Crociera verso il nulla?

Si tratta di un viaggio in crociera classico, ma che non ha una vera e propria destinazione. O meglio: si girovaga nel porto di Hong Kong visto che, in questo particolare momento storico, non si può né entrare né uscire e i movimenti sono praticamente bloccati. Proprio per via di questa condizione così particolare si è cercata una soluzione alternativa ai classici viaggi e la Dream Cruises ha pensato proprio a questo. Due o tre notti di crociera attorno ad Hong Kong visto che non si può andare altrove. Ma non per questo dovete pensare che sia un viaggio economico, anzi.

Quanto costa?

Se vi state chiedendo quanto costi questa crociera verso il nulla sappiate che bisogna mettere un po’ di soldi da parte. I prezzi sono variabili: in settimana costano meno, come riporta Il Messaggero, nel weekend invece i costi lievitano. Il prezzo finale dipende poi anche dalla tipologia di camera: una cabina con balcone può costare anche solo 185 euro a notte, mentre una suite costa anche 2600 euro a notte!

Le misure di sicurezza

Sulla crociera verso il nulla, che si svolge sulla Genting Dream, oggi possono salire solo 1500 persone, una capienza della metà proprio per ridurre il rischio di contagio da Coronavirus. Ovviamente le misure di sicurezza sono altissime: vaccino obbligatorio, oppure tampone negativo nelle 48 ore precedenti. A bordo i passeggeri hanno tutti un GPS così, in caso di contagio, si sa dove si sono spostati e quali aree mettere in quarantena. La mascherina resta obbligatoria negli spazi pubblici.

Chi ha provato l’esperienza della crociera verso il nulla si è detto molto soddisfatto perché si è potuto godere qualche giorno di vacanza in pieno lusso come se fosse in viaggio verso l’altra parte del mondo pur rimanendo a pochi passi da casa.