I borghi più belli d’Italia da vedere a settembre: i nostri consigli

L’Italia è patria di numerose città ricche d’arte e panorami spettacolari, ma sono i borghi la vera perla del nostro Paese. Il periodo migliore per visitarli è sicuramente settembre, ecco perché abbiamo stilato una piccola lista dei borghi più belli d’Italia da vedere. 

I borghi d'Italia da visitare a settembre
I borghi più belli d’Italia da vedere a settembre: i nostri consigli. Credits: Flickr

Dopo le vacanze al mare, sguazzando in acqua e prendendo una bella tintarella, è il momento di visitare altre bellezze italiane a settembre, come i borghi più belli d’Italia che sono tantissimi, ma di cui ne abbiamo scelti solo alcuni tra quelli da non perdere.

Traboccanti di romanticismo di quel mondo antico che non c’è più e con una bella architettura medievale, questi deliziosi angolini sembrano fatti apposta per viaggiare nel tempo, lungo le loro stupende stradine che affascinano qualunque turista. Scoprite con noi quali sono i borghi più belli d’Italia da visitare a settembre.

I borghi più belli d’Italia: quali vedere a settembre

Dai borghi medievali arroccati sulle montagne fino ai borghi marinari, l’Italia è piena di posti stupendi da visitare a settembre, perfetti per questa stagione autunnale. Per vacanze lunghe o weekend di un paio di giorni, i borghi italiani sono sempre belli da vedere, per scoprire le vere bellezze d’Italia.

Ecco alcuni dei borghi più belli dove viaggiare a settembre secondo noi.

Leggi anche -> Borghi più belli dove andare in vacanza in Italia

Marzamemi, Sicilia

Bellissimo borgo siciliano di pescatori dal sapore esotico, Marzamemi ruota intorno a un’antica tonnara, ovvero una fabbrica di tonno, costruita dagli arabi intorno al 1000 d.C.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marzamemi_sicily (@marzamemi_sicily)

Situato sulla punta più meridionale dell’isola, vicino alla famosa Noto, il borgo è un agglomerato di vecchie case di pescatori, con stradine acciottolate e piazze assolate che si aprono sul mare azzurro.

Marzamemi gode di un’atmosfera suggestiva, quasi da film, tanto è vero che il paese è stato spesso utilizzato come set cinematografico da numerosi registi. Bellissima da vedere a settembre, per godersi la tranquillità e le sue bellezze senza il caos estivo.

Orta San Giulio, Piemonte

Con i suoi caratteristici vicoli stretti, le graziose piazze con arcate e le antiche facciate che esplodono in colori pastello solari, Orta San Giulio è uno dei borghi sul lago più belli d’Italia.

I borghi più belli d'Italia
I borghi più belli d’Italia da vedere a settembre: Orta San Giulio. Credits: Flickr

Estesa lungo la sponda orientale del Lago di Orta, questo paesino esclusivamente pedonale si affaccia sulla magica Isola San Giulio, una minuscola isola circondata da notevoli edifici ecclesiastici nel mezzo del lago.

Un luogo bellissimo per tutti gli amanti dei panorami lacustri e per chi vuole vivere un weekend tra le bellezze uniche del Piemonte.

Castelrotto, Alto Adige

Situato nell’Alto Adige, nel nord Italia, Castelrotto si trova in una valle circondata da stupende vette alpine e vigneti di alta qualità, vicino al confine austriaco.
Un tempo faceva parte dell’impero austro-ungarico e, infatti, il villaggio è una miscela di culture settentrionali e mediterranee.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Michael Kraft (@krafty63)

Passeggiare per il paese è come camminare in una mostra d’arte a cielo aperto, grazie alle numerose opere esposte. Le dimore di montagna, un mix di stile barocco e liberty, sono ricoperte da coloratissimi dipinti murali di rinomati artisti del XIX secolo.

Un borgo unico nel suo genere, adatto a chi vuole scoprire sempre cose nuove.

Ricetto di Candelo, Piemonte

Situato in Piemonte, il nome di questo borgo fortificato, Ricetto di Candelo, significa letteralmente “rifugio”. La gente del posto, infatti, si nascondeva in questo villaggio medievale in tempo di guerra ed era usato per immagazzinare uva, vino e grano dopo la dichiarazione di pace.

Soprannominata la “Pompei del Medioevo”, l’architettura originale di questo villaggio a forma di pentagono è stata incredibilmente preservata. Circondato da alte mura, è composto da circa 200 case a forma di cubo bruno-rossastro e cinque strade principali, con vicoli acciottolati così puliti che brillano di notte.

Una piccola sorpresa per chi non lo conosce, una meraviglia tornarci a settembre per chi già c’è stato.

Pienza, Toscana

Situata nella Val D’Orcia, l’angolo più incontaminato della Toscana, Pienza è stata soprannominata la “città ideale del Rinascimento”, stupenda e ricca di storia.

Ribattezzato e ridisegnato da Papa Pio II alla fine del XV secolo, questo piccolo borgo è ricco di capolavori dell’architettura come Palazzo Piccolomini, progettato dallo scultore e architetto fiorentino Bernardo Rossellino, situato nella splendida Piazza Pio II.

Posizionato su un paesaggio di verdi colline, il borgo di Pienza è diventato patrimonio mondiale dell’UNESCO, quindi d’obbligo fare una passeggiata qui a settembre, per una vacanza culturale e di relax.

Calcata, Lazio

Un altro borgo più bello da visitare a settembre in Italia è Calcata, situato vicino a Roma e arroccato su una collina rossastra che emerge da un canyon verde.

A forma di enorme fungo, il borgo risale all’antica tribù italiana dei “Falisci”. Un labirinto di vicoli acciottolati coperti di muschio, che conducono ad aperture che si affacciano sul precipizio, è stato scelto come tana da vari artisti moderni e hippy.

Con grotte adornate con maschere sorprendenti e statue spaventose, vicoli con panche di legno cigolanti e altari di roccia, Calcata ha un’atmosfera spettrale ed è popolare tra gli escursionisti, proprio per la bellezza e l’aria particolare che si respira.