Sciopero del trasporto aereo oggi: le informazioni utili

Sciopero del trasporto aereo oggi: le informazioni utili. Cosa bisogna sapere.

sciopero trasporto aereo oggi
Sciopero trasporto aereo

Oggi è il giorno dello sciopero del trasporto aereo annunciato a fine giugno. Lo sciopero è nazionale, riguarda tutto il personale del settore, tranne i dipendenti Enav, ed è stato fissato per la durata di 24 ore. Lo stato di agitazione dei lavoratori è iniziato alla mezzanotte di oggi, martedì 6 luglio.

Naturalmente, le modalità di astensione dal lavoro cambiano a seconda della compagnia aerea e dell’adesione dei lavoratori. Diversi voli sono stati già cancellati. Restano comunque i voli garantiti. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Leggi anche –> Alitalia: soluzione in vista per i biglietti a rischio

Sciopero del trasporto aereo oggi: le informazioni utili

Disagi per molti viaggiatori oggi, martedì 6 luglio, a causa dello sciopero nazionale dei lavoratori del trasporto aereo, annunciato nei giorni scorsi. Diversi passeggeri sono rimasti a terra, a causa dei voli cancellati o spostati. La maggior parte dei passeggeri sono stati avvisati dalle compagnie con cui avevano prenotato il biglietto aereo e il loro viaggio è stato spostato.

Lo sciopero nazionale è stato indetto dalle sigle Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo “a difesa dei lavoratori di Alitalia, Air Italy, Ernest, Blue Panorama, Air Dolomiti, Norwegian, di tutte le compagnie aeree straniere con base e addetti nel nostro Paese, come ad esempio Emirates, delle società di gestioni aeroportuali, di handling e catering e di tutti gli stagionali e precari del settore”. Questa è la motivazione. Si uniscono anche i lavoratori di EasyJet, con lo sciopero indetto da Uiltrasporti e delle altre compagnie low cost: Volotea, Vueling, Wizz Air, Ryanair/Malta Air, Neos Air.

La compagnia aerea maggiormente colpita dallo sciopero è Alitalia, che è stata costretta a cancellare 143 voli, di cui 5 già nella giornata di ieri e 138 oggi. Sul suo sito web Alitalia ha pubblicato la lista dei voli cancellati. A seguito della cancellazione o della modifica dell’orario del proprio volo, i clienti Alitalia potranno cambiare la prenotazione senza penali oppure chiedere il rimborso del biglietto fino al 20 luglio prossimo.

Al di là degli aerei fermi a terra, rimangono comunque garantiti alcuni voli essenziali. Non solo voli di Stato, militari, di emergenza, sanitari, umanitari e di soccorso, partiranno comunque alcuni voli da e per le isole maggiori (Sardegna e Sicilia)e minori (Lampedusa e Pantelleria), insieme ad alcuni voli Nord-Sud Italia e alcuni collegamenti internazionali e intercontinentali.

Sul sito web dell’Enac, Ente nazionale per l’aviazione civile, sono state pubblicate tutte le informazioni sullo sciopero e l’elenco dei voli garantiti. Come ricorda la stessa Enac, durante gli scioperi vi sono le fasce orarie di tutela, dalle ore 7.00 alle 10.00 e dalle ore 18.00 alle 21.00, nelle quali i voli devono essere comunque effettuati.

Leggi anche –> Voli low cost: debutta una nuova compagnia in Europa

Aerei: un nuovo sciopero a luglio (immagine di repertorio dell’aeroporto di Fiumicino. Foto di Marco Di Lauro/Getty Images)