37enne attaccato da uno squalo in vacanza: il video lascia senza parole

37enne attaccato da uno squalo mentre fa parasailing in Giordania. Il video diventa virale e lascia senza parole.

Attacco dello squalo
Uno squalo attacca un bagnante in Mar Rosso – Pixabay

In estate il tempo che trascorriamo immersi nell’acqua di mare è tantissimo. Rispetto all’inverno cresce praticamente del 100% e quindi le storie di incontri con squali o altri animali marini raddoppiano. Non stupisce quindi che, dopo avervi raccontato dell’incontro ravvicinato di alcuni turisti con l’attacco di uno squalo, oggi siamo qui a raccontarvi la storia di un 37enne che è stato morso da uno squalo balzato fuori dall’acqua dal nulla.

Cosa è successo al 37enne che faceva parasailing

Siamo in Giordania e qui un uomo di 37 anni stava praticando il parasaling. Si tratta di un’esperienza di paracadutismo in cui non ci si lancia, ma si prende il volo grazie all’energia del traino della barca a motore. Siamo ad Aqaba, nel Mar Rosso, nel cuore della Giordania. Una destinazione turistica, nemmeno troppo famosa per gli attacchi degli squali anzi. Eppure questa volta dobbiamo dire il contrario.

Il video dell’attacco dello squalo

Lo squalo ha usato la sua tecnica classica di attacco, ossia dal basso verso l’alto, e per questo motivo ha morso ad un piede e alla gamba il povero 37enne. La vittima si è messo quindi a lottare con lo squalo che, fortunatamente, ha lasciato la presa permettendo ai soccorsi di attivarsi per portare l’uomo all’ospedale militare Prince Hashem di Aqaba.  Le ferite riportate, neanche a dirlo, sono gravi, ma fortunatamente le sue condizioni sembrano essere stabili.

Come si vede dalle immagini l’attacco è stato veramente sorprendente e soprattutto sono immagini piuttosto forti. Chiaro è che è stato veramente un caso perché, come hanno ribadito anche le autorità locali, gli esemplari di squali bianchi che ci sono nella acque del Mar Rosso nuotano a profondità decisamente molto più elevate rispetto a quelle registrate dove è avvenuto l’attacco. Forse per via del caldo o dell’aumento delle temperature, gli squali si stanno avvicinando?

Chiaro è che se ad un attacco come questo ne seguiranno altri sicuramente occorreranno delle indagini per capire se il comportamento di questi animali e il loro habitat è variato.