Vacanza gratis nel Lazio per l’estate 2021: come funziona

La Regione Lazio lancia la campagna ‘Più notti più sogni’ in regalo una notte in hotel gratuita per chi soggiorna in una delle località laziali. Come fare per avere la vacanza gratis

civita di bagnoregio
Civita di Bagnoregio nel Lazio: una notte gratis ogni tre

Convincere i viaggiatori a scegliere il Lazio per le loro prossime vacanze dell‘estate 2021. E per riuscirci – se non basta la bellezza di Roma, o l’incanto dei laghi di Bolsena e Bracciano, dei borghi come Sermoneta o Civita di Bagnoregio,- c’è la possibilità di trascorrere una notte in hotel gratis.

Notte in hotel gratis nel Lazio: come funziona

La campagna si chiama ‘Più notti Più sogni’ e permette a tutti coloro che prenotano 3 notti consecutive in una struttura nel Lazio di avere una quarta notte gratuita. E se le notti prenotate saranno 5 quelle regalate saranno 2.

La campagna che partirà dal 1 luglio e durerà tutta l’estate 2021 è stata presentata dal presidente della regione Nicola Zingaretti nell’ambito delle manovre per il rilancio del turismo nel Lazio.

Le modalità di prenotazione saranno rese note nei prossimi giorni attraverso il portale visitlazio.it e regione.lazio.it.

Leggi anche -> Notte gratis a Bologna: come fare per richiederla <<

Cosa vedere nel Lazio

Quando si pensa al Lazio si pensa ovviamente a Roma. Una presenza ingombrante che rischia di far dimenticare tutte le bellezze presenti nel territorio. Se la Capitale è ovviamente una tappa obbligata, sono tante le cose da vedere e da fare nella Regione.

Nel Lazio c’è lo splendido giardino di Ninfa, il più romantico del mondo come lo ha definito il New York Times, che si trova a pochi chilometri da Latina. Restando sul litorale sud ci sono le spiagge di Gaeta, di Sabaudia, di Sperlonga e del Circeo con il suo bellissimo promontorio. E sul litorale nord spicca il Castello di Santa Severa proprio sulla spiaggia.

Ci sono poi i laghi come Nemi e Castelgandolfo, residenza estiva del Papa, nella zona dei Castelli Romani dove nelle fraschette, le osterie all’aperto, si beve il vino di Frascati e si mangia la porchetta.

C’è poi tutta la zona della maremma Laziale con Viterbo, cittadina medioevale, e nelle vicinanze borghi spettacolari come Civita di Bagnoregio, la città che muore e il lago di Bolsena e di Vico.

La zona di Rieti è la zona della montagna, con la vetta del Terminillo, ma anche con i cammini di San Francesco. Qui si trova infatti Greccio dove il Poverello di Assisi creò nel Natale del 1223 il presepe.

E ancora borghi, come Sutri, monti, tra le varie catene i Simbruini, i parchi Naturali, le cascate, i monasteri come quello di San Benedetto o l’Abbazia di Monte Cassino.

monastero san benedetto subiaco
Il Monastero di San Benedetto a Subiaco: uno dei posti più belli da vedere nel Lazio

Una regione il Lazio ricchissima di posti da vedere e ancora più allietante da visitare con l’opportunità di una vacanza gratis o quasi.

Previous articleScontrino da capogiro in vacanza a Positano: 10 euro per un caffé
Next articleLanterne Cinesi: origini, significato e colori
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.