Per viaggiare in aereo in Italia serve il tampone: le regole 2021

L’estate è vicina e molti stanno già prenotando il loro viaggio in aereo. Ma quali sono le regole per viaggiare in aereo? Serve fare il tampone? Ecco tutte le disposizioni da conoscere per viaggiare in sicurezza in aereo in Italia. 

Regole per viaggiare in aereo in Italia
Le regole 2021 per viaggiare in aereo in Italia. Credits: Pexels

Tra i continui cambiamenti dei colori delle regioni, non è chiaro quali sono le regole per viaggiare in aereo in Italia, soprattutto se serve o no fare il tampone prima della partenza.

Al momento, tutte le regioni italiane sono gialle, tranne la Valle d’Aosta, quindi le regole per i viaggi sono più o meno le stesse per tutti. Ci si può spostare tranquillamente da una regione gialla all’altra in aereo, ma vediamo nel dettaglio e facciamo chiarezza su tutto quello che c’è da sapere per viaggiare in aereo informati e sicuri.

Viaggi in aereo in Italia le regole per l’estate 2021

La risposta a questa domanda è no, o meglio non serve effettuare il tampone in questo particolare momento, se si viaggia da zona gialla a zona gialla. Ovviamente, nel momento in cui la situazione dovesse cambiare o la destinazione del viaggio in aereo è una regione arancione o rossa.

Il Green Pass

Infatti, oltre agli spostamenti normalmente consentiti per lavoro, salute o necessità, ci si potrà spostare con il “certificato verde” o anche detto Green Pass, che consiste nella certificazione del completamento del ciclo di vaccinazione rilasciata dalla struttura sanitaria, della guarigione dal Covid-19 nei sei mesi precedenti o del risultato negativo di un test molecolare o antigenico, in questo caso valido 48 ore dall’esecuzione.

Con il green pass si può viaggiare senza problemi in qualsiasi regione italiana, basta presentarlo al check-in o ai controlli di ogni aeroporto.

Leggi anche -> Green pass italiano: come funziona e quando entra in vigore

Mascherine e check in on-line

Resta, ovviamente, in vigore la regola dell’utilizzo di mascherine sia all’interno dell’aeroporto che dell’aereo, non in tessuto ma chirurgiche o FFP2.
Inoltre, è consigliato alle compagnie aeree e ai passeggeri il check-in online da fare a casa prima della partenza, in modo tale da evitare assembramenti e code all’interno degli aeroporti.