Vacanza gratis a San Marino: due notti in regalo

San Marino regala 2 notti in hotel per chi soggiorna almeno una notte. Come funziona l’iniziativa e come aderire

San Marino
San Marino, la Repubblica più antica del mondo lancia il voucher vacanza

La Repubblica più antica del mondo è pronta ad ospitare gratuitamente i visitatori. San Marino dopo aver fatto parlare di sé con i vaccini e aver fatto venire voglia a molti italiani di scalare il monte Titano per avere il prezioso siero, ora torna in prima pagina con l’iniziativa Voucher Vacanza 2 notti in hotel gratis.

Un modo per scoprire – con un notevole risparmio – questo posto incantevole nel cuore dell’Italia e far ripartire il turismo sul Titano. Vacanzieri che già si affacciano a San Marino per avere un assaggio di normalità: il Paese infatti ha rimosso quasi tutte misure restrittive e ha revocato il coprifuoco.

Voucher Vacanza San Marino: 3 notti al prezzo di una

Visitare San Marino significa fare un salto nel passato, entrare in un luogo che difende dal 301 – come vuole la tradizione o dal 1291 come riportano i documenti ufficiali – la sua indipendenza e la sua libertà. Uno Stato all’interno dello Stato Italiano, in cui ammirare dall’alto del Monte Titano il panorama che si estende fino al mare, fra vicoli e torri merlate.

Ora questa vacanza può essere gratis, o quasi. Infatti il Voucher Vacanza San Marino permette di soggiornare per tre notti al prezzo di una. Due sono infatti offerte dalla Repubblica. Per aderire c’è tempo fino al 31 luglio: basta acquistare il voucher sul sito e per utilizzarlo c’è tempo fino al 31 luglio 2022.

Come prenotare la vacanza a San Marino con il voucher

Per usufruire del voucher è sufficiente andare sul sito ufficiale e inserire le date del vostro soggiorno. Dovrete poi inserire il numero di camere e il numero di ospiti. Vi verranno proposte così alcune strutture e il prezzo per camera. A quel punto non vi resta altro che procedere con l’acquisto. La seconda e terza notte verranno automaticamente inserite, ma ovviamente non contabilizzate. Il numero del voucher sarà prodotto in automatico.

Inoltre sono acquistabili sul sito ufficiale anche alcune attività come visite guidate a piedi o tour con ebike, fare arrampicata o tirare con l’arco, sport molto in voga da queste parti.

Cosa vedere a San Marino

Piazza della Libertà a San Marino
Piazza della Libertà a San Marino, vacanza quasi gratis con il voucher

San Marino si trova fra Marche ed Emilia Romagna a due passi dalle spiagge della Riviera. E’ arroccato sul monte Titano e fa strabuzzare gli occhi per la sua bellezza. Da valle si possono ammirare le sue mura merlate, dall’alto la vista è spettacolare su tutto l’Adriatico per 200 km.

San Marino è un gioiello medievale perfettamente intatto, con le sue stradine, i castelli, le torri e le mura. Cuore della Repubblica è Piazza della Libertà con il suo iconico Palazzo Pubblico. Qui d’estate si svolge il cambio della guardia e il 3 settembre si svolge il Palio delle Balestre per onorare la fondazione della Repubblica.

Non si può poi non rendere omaggio al Santo che ha fondato la Repubblica, ossia San Marino visitando il duomo a lui dedicato, realizzato nel 1838.

A San Marino si cammina dunque preparatevi ad una bella escursione e a godere di panorami mozzafiato lungo il Passo delle Streghe che unisce le tre torri medievali. Se volete immergervi ancora di più nell’atmosfera medievale c’è il museo delle Torture.

A San Marino si arriva facilmente dall’Autostrada Adriatica uscendo a Rimini nord, poi si può salire con la macchina. Oppure decidere di lasciarla a Borgo Maggiore e salire con la spettacolare funivia.

Il Passo delle Streghe a San Marino,
Il Passo delle Streghe a San Marino, da vedere grazie al voucher vacanze

Una vacanza a San Marino gratis o quasi grazie al voucher vacanza è un ottimo modo per visitare questo luogo sospeso nel tempo, Terra della Libertà.

Previous articleSe non hai mai fatto il bagno qui non sei mai stato al mare
Next articleBattiato aveva dedicato una canzone alla villa in cui è morto
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.