Estate 2021, i Paesi più sicuri dove andare in vacanza

Dove poter andare in vacanza senza avere la paura del Covid. I paesi più sicuri

Paesi più sicuri
I Paesi più sicuri dove andare in vacanza quest’estate

L’arrivo dell’estate, l’epidemia finalmente sotto controllo e la campagna di vaccinazione massiva ci permettono di tornare a viaggiare. Si può ora finalmente organizzare una vacanza all’estero. Ma dove si può andare? Al di là delle regole di ingresso e delle misure restrittive, ci si chiede quali siano i Paesi più sicuri dove viaggiare?

La pandemia non è infatti affatto finita. In alcuni Paesi divampa in maniera brutale, come l’India che conta migliaia di nuovi casi e migliaia di morti giornalieri. E perfino lì dove la vaccinazione è stata imponente i casi di contagio da coronavirus continuano, come le Seychelles e le Maldive che hanno imposto nuove severe restrizioni. Quindi i confini sono aperti ma dove si può andare senza correre troppo rischi?

Dove andare in vacanza nell’estate 2021: i Paesi più sicuri

Dopo mesi di restrizioni, di serate passate in casa, di spostamenti vietati c’è una gran voglia di partire, di viaggiare, di muoversi. Ma questa sana necessità deve ancora necessariamente coniugarsi con le precauzioni anti-covid.

Chi ha già fatto il vaccino si sentirà libero di poter andare ovunque senza paura (con il pass vaccinale europeo), ma sono ancora tanti i Paesi in cui non si può andare e quelli che hanno restrizioni. E per chi il vaccino non l’ha fatto è indispensabile andare in un luogo in cui la situazione epidemiologica sia tale da consentire un clima vacanziero. Dunque dove andare?

Diciamolo subito che restare in Italia è anche per quest’estate la scelta migliore e più sicura. Si va a rafforzare la nostra economia (si può approfittare anche del bonus vacanza), ci si muove in un ambiente controllato e si evitano contatti con l’esterno che possono sempre essere pericolosi. D’altronde il Regno Unito che si trova ben più avanti di noi riguardo le vaccinazioni e il controllo della pandemia, ha vietato fino a luglio i viaggi all’estero.

I Paesi al momento più sicuri dove andare quest’estate e senza problemi all’ingresso sono:

  • Stati Uniti
  • Regno Unito
  • Isole Canarie
  • Grecia

Stati Uniti, il Paese dei vaccinati

New York
Gli Stati Uniti sono uno dei Paesi con più vaccinati al mondo

Con una campagna vaccinale eccezionale gli Stati Uniti viaggiano a vele spiegate verso il totale controllo della pandemia. Sebbene ci siano ancora delle differenze fra gli Stati, Fauci, l’immunologo consigliere del Governo, ha annunciato che a breve l’obbligo di mascherina sarà rimosso anche al chiuso.

L’Alaska e lo stato di New York inoltre offrono vaccini a tutti i turisti in arrivo. Pfizer se si sceglie di visitare lo Stato dei ghiacci e J&J per chi va nella Grande Mela. A Settembre riapre Broadway, la metro di New York è già tornata operativa 24 ore, e il clima che si respira è di una rinnovata quasi normalità.

Regno Unito, da luglio si può andare

londra
Il Regno Unito è il Paese in Europa con più vaccinati

Il Regno Unito è l’altro Paese in cui la vaccinazione è corsa. Con quasi 50 milioni di persone che hanno avuto almeno la prima dose di vaccino e l’impegno a vaccinare tutti gli adulti entro fine luglio, il Regno Unito è il Paese in Europa più sicuro dove andare.

Il programma di riaperture progressive sta continuando con successo con pub presi d’assalto e riserve di birra finite. Il numero dei morti da covid ha toccato quota zero per due giorni consecutivi e il numero di nuovi casi nell’ordine di poche migliaia. Non è certo finita, ma la strada è decisamente buona.

Andare in vacanza nel Regno Unito è sicuramente un luogo sicuro, ma bisogna aspettare almeno luglio quando sarà possibile senza obbligo di quarantena entrare nel Paese. Obbligatorio però il tampone molecolare negativo o il certificato vaccinale.

Isole Canarie, tutti vaccinati

Gran Canaria
Le dune di Gran Canaria: la Spagna è fra le mete preferite

La Spagna ha festeggiato con tanto di assembramenti in piazza la fine dello stato di emergenza e del lockdown. La situazione appare al momento sotto controllo, ma la vaccinazione non procede velocemente come dovrebbe e in molti temono una recrudescenza dell’epidemia. Se si vogliono evitare stress ed ansie meglio stare lontano dal Continente e scegliere le isole, soprattutto le Canarie.

Nelle isole Canarie la vaccinazione è proseguita velocemente e ogni passeggero che arriva è sottoposto a controllo sanitario. Difficile quindi che possano svilupparsi focolai incontrollati.
Per entrare alle Canarie bisogna presentare un test PCR negativo e compilare il modulo di controllo sanitario.

Grecia, le isole sono covid-free

Grecia
La Grecia riapre ai turisti

La Grecia sta lavorando moltissimo per poter offrire un ambiente sicuro ai viaggiatori. Le isole della Grecia sono infatti paradisi Covid-Free dove si è proceduto con una vaccinazione di massa. Dal 15 maggio via libera all’ingresso degli stranieri per turismo, senza obbligo di quarantena.

Il Paese sta progressivamente allentando le restrizioni. Bar e ristoranti hanno riaperto, così come i musei e i siti archeologici.

Per entrare in Grecia sarà necessario presentare un tampone negativo e registrarsi al PLF. Dopo di ché via libera alle vacanze.

Dove non si può andare in vacanza

Ci sono poi Paesi che sarebbero ottimi dal punto di vista della sicurezza sanitaria, ma al momento pongono limitazioni all’ingresso e non si sa ancora quando saranno revocate.

  • L’Islanda è un paradiso per i vaccinati, ma un inferno per tutti gli altri. Al momento infatti obbliga a una quarantena di 7 giorni i non vaccinati e al doppio tampone molecolare.
  • Il Portogallo vanta una situazione epidemiologica sotto assoluto controllo, ma vieta fino a data da destinarsi i viaggi per turismo.
  • La Norvegia, isole Svalbard comprese, da mesi ha vietato l’ingresso nel suo territorio agli stranieri residenti. Dal punto di vista sanitario con i suoi grandi spazi aperti e la sua natura sarebbe perfetto per le vacanze, ma non c’è ancora una data di quando il divieto sarà revocato.
  • L’Australia registra ormai da settimane appena poche decine di casi di Covid. Un successo, merito di una politica durissima quando viene individuato anche un solo caso. Fatto sta che la situazione epidemiologica è sotto controllo e le restrizioni pochissime. Peccato però che l’Australia sia blindata. Per ora fino al 17 giugno è vietato entrare o uscire, ma sicuramente il divieto sarà prolungato.
sydney
L’Australia rimane un Paese blindato

I viaggi all’estero sono dunque ancora piuttosto complessi e sono pochi quei Paesi sicuri in cui andare. La speranza è che la campagna vaccinale venga rinforzata in tutto il mondo, consentendo così una ripresa più veloce e sicura della vita normale.

Previous articleGiornate FAI di Primavera 15-16 maggio: i 10 luoghi più belli da visitare
Next articleDove andare in vacanza ad agosto spendendo poco
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.