Steven Seagal, dove vive oggi, dove ha vissuto e come è diventato

L’attore icona degli anni ’90 Steven Seagal è legatissimo al Giappone. Il motivo non tutti lo sanno. Dove vive ora e com’è diventato

Steven Seagal
Steven Seagal negli anni ’90. Com’è diventato oggi e perché è famoso in Giappone

Quando arrivò sul grande schermo sfoggiando le sue movenze da esperto di arti marziali il pubblico (soprattutto femminile) se ne innamorò. Erano gli anni ’90 e i cosiddetti ‘attori marziali’ come Bruce Lee e Jean Claude Van Damme andavano alla grande. Steven Seagal diventò uno di loro salvo poi qualche anno dopo sparire definitivamente dalle scene. Ma dove vive oggi Steven Seagal e com’è diventato? E perché è famoso in Giappone?

Steven Seagal in Giappone: visitare oggi il suo dojo

Se in buona parte del mondo Seagal è ormai dimenticato, c’è un Paese dove continua ad essere molto famoso e molto apprezzato. Quel Paese è il Giappone e a renderlo amato dal pubblico non sono le sue doti attoriali, ma i suoi meriti sportivi. In pochi infatti sanno che Seagal ha vissuto a lungo in Giappone e qui ha fondato un dojo, ovvero una palestra, ed è stato il primo straniero a farlo.

Seagal è nato negli USA nel Michigan, ma si è subito trasferito in California. Di origini italiane e olandese per parte di madre e russe da parte di padre sin da piccolo ha studiato arti marziali, diventando cintura nera di Aikido. Ed è questa passione, oltre che una fidanzata di origini nipponiche, a portarlo in Giappone.

E ad Osaka apre l’Aikido Tenshin Dojo, una palestra di Aikido, la prima aperta e gestita da uno straniero. Ed è un successo. Quando torna negli USA parte l’avventura cinematografica e come questa termina, Seagal torna sul dojo. Ne apre diversi in California.

Leggi anche -> Il trucco geniale dei giapponesi per riconoscere il sushi fresco <<

Visitare un dojo in Giappone

 dojo in Giappone
Visitare un dojo in Giappone. E’ famoso il dojo di Seagal

Visitare un dojo in Giappone è un modo per entrare in contatto con la cultura nipponica. Qui le arti marziali fanno parte della filosofia di questo Paese, del mondo di intendere i rapporti. E’ bene ricordare che sono arti pacifiche, non di combattimento, di reazione, mai di azione violenta.

Alcuni tour operator organizzano visite ai dojo più famosi, tra cui anche quello aperto da Seagal ad Osaka. e permettono anche di allenarsi con alcuni dei maestri. Un’esperienza che vi farà vivere il Giappone davvero da vicino e in maniera autentica.

Leggi anche -> Le cose più strane del Giappone: usanze e regole da rispettare <<

Dove vive oggi Steven Seagal: com’è diventato

Seagal lasciata la ribalta del cinema si è concentrato sulle arti marziali che continua a praticare e a insegnare; inoltre da ormai molti anni pratica il buddismo. Queste pratiche orientali lo hanno portato lontano dal frastuono di Los Angeles.

Oggi Seagal vive negli USA, ha varie proprietà, una fattoria nel Montana, una villa in Arizona, un’altra casa in Louisiana. In tutte queste residenze di lusso c’è sempre uno spazio dedicato alla natura, alla contemplazione e al silenzio.

Steven Seagal oggi.
Steven Seagal oggi. Com’è diventato l’attore

Lo Steven Seagal di oggi è ben diverso da quello di Trappola in Alto Mare. Il 58enne è cambiato molto, diventando quasi irriconoscibile. Ma in Giappone che sia più grasso o più magro poco importa, è un ambasciatore dell’Aikido nel mondo.

 

Previous articleDova andare in vacanza per avere il vaccino
Next articleRiaperture anticipate e coprifuoco posticipato: le novità in arrivo
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.