Un Passo dal Cielo: le location della fiction e delle nozze di Liotti

La fiction di Rai Uno Un Passo dal Cielo ambientata nelle Dolomiti. Potrebbe essere la location di un matrimonio da favola, quello di Daniele Liotti

Daniele Liotti
Daniele Liotti sullo sfondo delle Dolomiti

Gli spettatori della sesta stagione di Un Passo dal Cielo – I guardiani su Rai Uno ogni giovedì si godono il privilegio di ammirare dei paesaggi da sogno. La fiction di Rai Uno è infatti ambientata in uno dei posti più belli del nostro Paese alle pendici delle Dolomiti. E questi luoghi da sogno potrebbero diventare un posto davvero memorabile per il protagonista della serie Daniele Liotti.

L’attore romano si è infatti davvero innamorato di questo angolo di Veneto e starebbe pensando – secondo alcune indiscrezioni – di celebrare qui il suo matrimonio. Nella fiction è possibile ammirare alcuni dei posti più belli di questo angolo di Veneto in provincia di Belluno: il lago di Misurina, i boschi e le vallate e poi le montagne, come il Cristallino d’Ampezzo, il Monte Piana, il gruppo della Marmarole e poi le spettacolari e inconfondibili Tre Cime di Lavaredo.

Leggi anche -> Daniele Liotti ha dormito nei boschi: perché lo ha fatto <<

Il matrimonio di Daniele Liotti sulle Dolomiti

Daniele Liotti dal 2016 è legato a Cristina D’Alberto Rocaspana, attrice di numerosi spot e diverse fiction, di origine spagnola da parte di mamma, italiana da parte di papà, nata a Feltre in provincia di Belluno, non lontano dai monti dove viene girato Un passo dal cielo.

La coppia nel 2017 ha avuto una bimba, Beatrice, che è andata ad allargare la famiglia composta anche dal primo figlio di Liotti, Francesco, di vent’anni. E l’attrice è ora nuovamente in dolce attesa.

Daniele Liotti e Cristina matrimonio dolomiti
Daniele Liotti e la compagna Cristina: si sposeranno sulle Dolomiti

L’attore ha più volte dichiarato in diverse interviste che vorrebbe vedere la sua compagna vestita di bianco e che sogna il giorno delle nozze. La coppia è stata sempre molto riservata, tanto che la loro relazione è stata a lungo nascosta, e ai due non piace mettere in piazza i loro sentimenti.

Cristina, come abbiamo detto, è nata proprio in Veneto nel bel borgo di Feltre dominato dalle prealpi bellunesi e se la famiglia si è spostata per esigenze di lavoro, le Dolomiti sembrano quanto mai casa.

Circola così la voce che la coppia abbia pensato di celebrare proprio in questa zona le loro nozze. C’è chi dice che una delle possibili location sia uno dei rifugi, come il rifugio Auronzo che si trova sulla via per le cime di Lavaredo; c’è chi invece scommette su uno dei tanti hotel vicino al Lago di Misurina, uno su tutti è l’Hotel Lago di Misurina, un 4 stelle dalla vista spettacolare.

Dalla coppia massimo riserbo e nessuna conferma sulle loro intenzioni. Chissà se queste indiscrezioni arrivano da chi vorrebbe rivedere queste montagne nuovamente pullulare di turisti, ma sicuramente nel cuore della coppia ci sono le Dolomiti.

Cosa vedere sulle Dolomiti: i sentieri e i panorami

Le Dolomiti sono Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco e quando le si vede dal vivo nella loro magnificenza appare chiaro il perché. Sono una testimonianza geologica – di quando da queste parti c’era il mare – e sono un monumento naturale di estrema bellezza. Non solo. Qui si è riusciti a coniugare perfettamente l’ambiente e il turismo. Tutelando questi luoghi, ma permettendo lo sviluppo dell’industria turistica.

Le Dolomiti si estendono su tre regioni, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige e fra Italia e Austria. Nella fiction Un passo dal Cielo – I Guardiani si è girato soprattutto nella provincia di Belluno.

Qui sorgono le famose Tre cime di Lavaredo, forse il simbolo delle Dolomiti, e ci sono numerosi laghi considerati patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Qui si trovano alcune località celebri come Cortina d’Ampezzo e Auronzo di Cadore.

Cosa fare e vedere sulle Dolomiti di Belluno

Lago misurina
Lago di Misurina, possibile location per il matrimonio di Daniele Liotti
  • Lago di Misurina
    Acqua azzurra che si staglia sul verde dei monti. E’ rinominato la Perla del Cadore e da qui si possono apprezzare i monti più belli della zona fra cui le Tre Cime di Lavaredo. Da qui partono numerosi sentieri escursionistici sia a piedi sia in mountain bike. Uno di questi porta in vetta alle Cime di Lavaredo e passa per il Rifugio Auronzo uno dei più famosi della zona.
  • Lago di Sorapiss
    Tra Cortina D’Ampezzo e Misurina si trova un altro lago che vi colpirà per la sua bellezza. Più ostico raggiungerlo per via di qualche tratto esposto, vale però ogni sforzo. Per arrivarci si segue un sentiero che parte dal Passo delle Tre Croci dove si può arrivare in auto o anche in pullman.
  • Cinque Torri
    Vicino a Cortina D’Amprezzo si trova questo spettacolare monumento naturale. Una formazione rocciosa, sito UNESCO, che si può facilmente ammirare grazie alla seggiovia che porta fino al vicino Rifugio Scoiattoli a 2255 metri.
  • Tre Cime di Lavaredo
    Ed ecco le cime più famose delle Dolomiti e forse di tutte le Alpi. Spettacolari da lontano e bellissime da vicino, patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, segnano il confine fra Veneto e Trentino Alto Adige. Per raggiungere si può arrivare in auto o autobus fino al parcheggio del rifugio Auronzo oppure a piedi da Misurina in 3 ore di cammino. Si può girare intorno con un sentiero ad anello dal il rifugio Auronzo, al rifugio Lavaredo al rifugio Locatelli.
Le tre cime di Lavaredo
Le tre cime di Lavaredo, spettacolo per la fiction Un passo dal Cielo

Le Dolomiti dunque con la loro meraviglia sono la location perfetta non solo per la fiction Una Passo dal Cielo, ma anche per le nozze da sogno di Daniele Liotti e Cristina D’Alberto.

Previous articleConcerto del Primo Maggio 2021 a Roma: chi è il conduttore?
Next articleIvan Iurato di Masterchef, dove lavora? Ha un suo ristorante?
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.