Alex Britti emoziona i fan: “Non la sogno. Ci vado ogni volta che posso”

Alex Britti e il mare di Ostia su Instagram per ricordare l’importante ricorrenza della Giornata del Mare.

Alex Britti e la dedica al mare di Ostia
Il mare di Ostia nelle foto di Britti su Instagram

In occasione della Giornata del Mare e della Cultura Marinara dell’11 aprile 2021, i social si sono riempiti di hashtag, foto e creatività dedicate al grande blu. Tanti anche gli artisti che hanno partecipato virtualmente alla sensibilizzazione su questo tema e, fra di loro, troviamo anche Alex Britti che su Instagram ha postato una foto del mare nostrano. Nello specifico quello di Ostia, a cui ha dedicato delle bellissime parole.

L’omaggio al mare di Ostia di Alex Britti

“Oggi é la giornata mondiale del mare – ha scritto Alex Britti su Instagram – In tanti pubblicano spiagge caraibiche e isole lontane, io invece Ostia, almeno nn la sogno ma ci vado ogni volta che posso ❤️”.

Il cantante di Gelido e 7000 caffè, del resto, è super romano e super legato alla sua terra. Non stupisce quindi che per celebrare questa importante giornata abbia scelto di postare una foto del mare di Ostia. Come ha sottolineato lui stesso, contrariamente a quanto fatto da molti che hanno omaggiato il mare con delle foto di destinazioni caraibiche, la scelta è ricaduta per lui sul mare di casa sua. Certo, non sarà carico di appeal come il mare cristallino e trasparente di alcune isole lontane, ma hai suoi pro. Quali? Sicuramente la possibilità di raggiungerlo ogni volta possibile!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alex Britti (@alex_britti)

L’importanza della Giornata del Mare 

Nata nel 2017, la Giornata del Mare e della Cultura Marinara ha lo scopo di sensibilizzare tutti sull’importanza della protezione del mare e del suo delicato ecosistema. Ogni anno si cerca di puntare i riflettori su quanto sia importante preservare il mare dall’inquinamento. La quantità di plastica che si trova negli Oceani è, infatti, estremamente elevata, troppo. Il rischio di ritrovarsi ben presto con un mare di plastica anziché di acqua è praticamente dietro l’angolo.

A questo si aggiungono le conseguenze traumatiche dell’innalzamento delle temperature che portano alla morte di grandi porzioni di barriera corallina. Un disastro evidente per via dello sbiancamento dei coralli, che porta con sé anche la morte di tantissime specie animali.

Insomma, che sia il mare di Ostia amato da Alex Britti, o qualsiasi specchio d’acqua del mondo, ciò che conta è preservare questo delicatissimo e fondamentale ecosistema.