Bergamo, terribile incidente in galleria: c’è un morto

Un incidente mortale è avvenuto questa mattina in provincia di Bergamo, in cui è stato coinvolto un camion. Ci sono un morto e un ferito.

incidente

 

Diffiicle pensare di svegliarsi un giorno senza notizie di incidenti mortali, che accadono fin troppo spesso sulle strade italiane. Purtroppo anche la giornata di oggi non è da meno: in provincia di Bergamo, infatti, un uomo di 52 anni è morto in seguito ad un incidente in cui è rimasto ferito anche il conducente di un camion che si è schiantato in una galleria, ora chiusa al traffico. Ma qual è stata la dinamica del terribile incidente?

Incidente a Bergamo: camion si schianta in galleria

E’ successo tutto nelle prime ore di oggi 8 aprile, intorno alle 8 e 30 del mattino, nella galleria di Montenegrone all’altezza di Villa di Serio, in provincia di Bergamo. Pochi minuti sono bastati per costare la vita ad un 52enne, conducente del furgone Iveco che si è schiantato contro una parete del tunnel, ferendo anche il passeggero. I soccoritori del 118 arrivati sul posto hanno provato a salvare l’uomo, ma non c’è stato niente da fare.

Leggi anche–>San Vittore del Lazio, incidente mortale sulla Casalina: una vittima aveva 18 anni

Il passeggero del camion, ferito non gravemente, è stato invece trasportato all’ospedale Papa Giovanni XXIII per accertamenti sulla sua salute e primo soccorso. I rilievi, invece, sono stati fatti dai Carabinieri, dai Vigili del Fuoco e dalla Polizia stradale giunti sul posto. Le prime ricostruzioni dell’incidente parlano di un tamponamento ad un altro veicolo, da parte del conducente del camion, che ha poi perso il controllo del mezzo e si è schiantato contro la cuspide della galleria, vicino all’uscita di emergenza.

Leggi anche–>Roma, maxi incidente stradale coinvolge 5 auto: grave una bambina

Naturalmente il tutto ha creato una lunghissima coda in entrambe le direzioni, dalla Val Seriana verso Bergamo e viceversa. La galleria interessata dall’incidente è stata per il momento chiusa al traffico e le macchine sono state fatte defluire.