Delitti a circuito chiuso: la morte di Tom e Jill Estes

Gli episodi di Delitti a circuito chiuso, in onda sul NOVE: la morte di Tom e Jill Estes, chi è il serial killer che li ha uccisi.

Tom e Jill Estes

Nicholas Troy Sheley – nato il 31 luglio 1979 – è un killer americano che sta scontando l’ergastolo per sei omicidi ed è accusato di altri due nel Missouri. È stato arrestato il primo luglio 2008 a Granite City, Illinois. Nato a Rock Falls, Illinois, aveva precedenti per possesso di marijuana ma anche per episodi di violenza domestica.

Leggi anche –> Delitti a circuito chiuso: la morte di Joshua Richards al Luna Lounge

Lui e la sua ex moglie Holly si sono sposati il ​​10 maggio 2008. La coppia si frequentava dal 2004. Successivamente hanno divorziato nel dicembre 2013 dopo il suo arresto. La follia omicida di Sheley è iniziata il 23 giugno 2008, quando ha ucciso il 93enne Russell Reed nella sua città natale, Sterling. La polizia dice che Sheley stava cercando soldi per comprare cocaina e ha bastonato Reed. Il corpo di Reed è stato trovato nel bagagliaio della sua auto tre giorni dopo.

Leggi anche –> Delitti a circuito chiuso: la morte di Shirley Shell, chi è l’assassino

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi è il serial killer che ha ucciso Tom e Jill Estes

La follia omicida è all’inizio: il 28 giugno, Sheley ha incontrato Ronald Randall, 65 anni, in un autolavaggio a Galesburg. Lo ha ucciso e gli ha rubato il camion. Quella stessa notte, Sheley ha guidato il camion di Randall a Rock Falls e ha ucciso Kenny Ulve, 25 anni, Brock Branson, 29, la sua fidanzata Kilynna Blake, 20, e suo figlio Dayan, 2 in un appartamento. Tutte e quattro le vittime erano state bastonate con un martello. Holly Sheley ha testimoniato che lei e suo marito hanno fatto sesso la notte degli omicidi su un canale, non nel camion e che la cabina del camion era coperta di sangue.

Sheley è fuggito a Festus, Missouri dopo gli omicidi di Rock Falls e il 29 giugno avrebbe commesso i suoi ultimi due omicidi. Le vittime erano Tom e Jill Estes, entrambi 54 anni, di Sherwood, Arkansas. Avevano partecipato a una festa di laurea e sarebbero stati attaccati da Sheley fuori dall’hotel in cui alloggiavano. I loro corpi vennero trovati nei pressi di una stazione di servizio. Il 30 giugno vennero rinvenuti i cadaveri dei quattro uccisi a Rock Falls e di Randall. Qualche giorno dopo, l’arresto di Sheley, condannato al momento per sei degli otto omicidi: è in attesa di giudizio per la morte di Tom e Jill Estes. Quest’ultimo delitto è stato ripreso dalle telecamere di video sorveglianza della zona.