Come risparmiare Estate 2021: tutti i bonus vacanza, le offerte e i contributi

Estate 2021 i consigli su come risparmiare per le vacanze: quando prenotare, i bonus dello Stato, le offerte e i cambio di data 

 

L’estate 2021 sarà la seconda in pandemia, ma ci si augura che sia ben diversa da quella precedente. Il progredire della campagna vaccinale dovrebbe infatti garantire maggiore sicurezza e un totale controllo dell’epidemia. Alcuni studi indicano infatti la data di agosto 2021 come quella del ritorno ad una vita normale. Certo, ci sono molte incognite ancora – l’approvvigionamento di vaccini, il numero di vaccinati, le varianti – ma la speranza è che la prossima estate sia più serena e che possiamo tornare a viaggiare e ad andare in vacanza.

La crisi sanitaria sappiamo bene che è diventata anche una crisi economica devastante e per molti parlare di vacanza suona come qualcosa di impossibile. Eppure è più probabile permettersi una vacanza ora, in questo momento economico difficile per molti, che in un altro momento. Infatti fra bonus, offerte a prezzi stracciati e garanzie di cambio si può davvero risparmiare.

Estate 2021: il bonus vacanze dello Stato

E’ stato lanciato nell’estate 2020 e sebbene sia stato piuttosto criticato è un aiuto per albergatori e viaggiatori. Il bonus vacanza torna anche per l’estate 2021 per tutti coloro che non ne hanno ancora usufruito.

Si tratta di una somma da spendere presso strutture aderenti in Italia e varia da 150 a 500 euro a seconda del nucleo familiare. Per richiederlo basta avere un ISEE inferiore ai 40 mila euro, scaricarsi l’app IO e procedere.

Le offerte: voli a prezzi stracciati

Si temeva che dopo un anno quasi fermi i voli aerei subissero un aumento di prezzo. Invece le offerte delle compagnie sono davvero allettanti. Per invogliare ad acquistare in questo periodo primaverile le low cost stanno sponsorizzando i loro voli estivi verso le località turistiche a prezzi bassissimi. Ryanair ha messo in vendita tantissimi voli da giugno ad ottobre a partire da 7.99.

Un esempio? Volare da Milano a Palma de Maiorca nella settimana di ferragosto costa andata e ritorno appena 33 euro! Sembra impossibile, ma è così. E di possibilità ce ne sono moltissime!

I cambi data gratuiti e le cancellazioni per voli e hotel

In molti non prenotano voli o hotel per l’estate 2021 preoccupati dei cambiamenti che potranno esserci. Se dovessero esserci restrizioni, se dovessero esserci degli impedimenti, insomma se il viaggio dovesse saltare il timore di perdere dei soldi fa evitare di prenotare ora. Invece è possibile farlo con molta tranquillità. Già perché la maggior parte delle compagnie aeree dispone per tutti i voli fino almeno ad ottobre 2021 il cambio data gratuito.

Solitamente le modifiche alla prenotazione sono a pagamento. Ma vista la contingenza della situazione il servizio è gratuito. Alitalia permette il cambio gratuito per tutti i voli acquistati entro il 30 giugno 2021 e in partenza entro dicembre, Ryanair lo fa per tutti i voli acquistati entro fine giugno per viaggi fino ad ottobre 2021.

Anche Booking portale per le prenotazioni alberghiere permette in caso di restrizioni successive alla prenotazione la cancellazione gratuita. Dunque nello sventurato caso che vengano imposti dei divieti di spostamento si potrà cancellare senza pagare nulla.

Estero o Italia: dove conviene andare per l’estate 2021

Andare all’estero o restare in Italia per l’estate 2021? Dal punto di vista economico potreste risparmiare in entrambi i casi. Tutto dipende infatti da quando prenotate: se sognate una di quelle mete super gettonate d’Europa come Palma di Maiorca o Mykonos vi conviene prenotare ora, ma sappiate che ad agosto non sarete certo gli unici. E sono isole che in alta stagione non sono troppo convenienti.

Lo stesso vale per l’Italia. Se scegliete ad esempio la Sardegna potete trovare ora delle ottime offerte per i traghetti, ma in alta stagione il risparmio non è garantito.

Se volete davvero risparmiare dovete scegliere mete meno turistiche, ma non per questo meno belle come ad esempio la costa dell’Albania. Spiagge bellissime, mare incontaminato, sufficienti strutture alberghiere e servizi, vicino all’Italia, ma ben lontano dal turismo di massa. Se invece restate in Italia prendete in considerazione la costa abruzzese o marchigiana: mare bellissimo e prezzi bassi.

 

 

Previous articleLa Spagna non riconosce il Kosovo, inno silenziato durante la partita
Next articleBeatrice Marchetti, chi è la modella bresciana: età, foto, social, amori
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.