Home Destinazioni e Guide turistiche Vacanze in Albania consigli estate 2019: dove andare e cosa vedere

Vacanze in Albania consigli estate 2019: dove andare e cosa vedere

CONDIVIDI
consigli vacanza albania
Karaburun, Valona, Albania (Ermal Hasimja, CC BY-SA 4.0, Wikicommons)

Vacanze in Albania consigli utili su cosa vedere, quando andare, cosa mangiare, documenti e spiagge più belle

Andare in vacanza in Albania significa visitare una terra bellissima, godere di un mare cristallino, conoscere la Storia e risparmiare molti soldi. L’Albania è infatti una meta emergente del turismo, ma è ancora molto, molto economica. Basti pensare che un ombrellone e due lettini costa al giorno meno di 5 euro! Il rapporto qualità-prezzo è quindi decisamente vantaggioso. In Albania la vacanza la potete costruire secondo le vostre esigenze e vi basterà seguire semplici consigli per evitare sorprese. Potrete trovare in Albania spiagge bellissime e selvagge così come spiagge attrezzate e dotate di ogni comfort. Potrete stare nella pace e nel silenzio o tuffarvi in una scatenata motiva. Quello che cercate è in Albania, ecco precisamente dove.

Consigli per una vacanza in Albania

Essendo l’Albania una destinazione ancora poco battuta dal turismo internazionale, molte sono le domande che affollano la mente dei viaggiatori. In molti si chiedono com’è visitare l’Albania, se ci sono effettivamente strutture, se si può viaggiare da soli o se è meglio un viaggio organizzato, se è adatta ai bambini, se ci sono divertimenti per i gruppi di amici, come funziona il cambio monetario e poi ovviamente dov’è meglio andare. A queste e altre domande abbiamo risposto in questa guida con i consigli per una vacanza in Albania.

Quando andare in vacanza in Albania

L’estate è senza dubbio il periodo migliore in quanto potrete andare al mare, una delle grandi attrazioni di questa terra. Il clima è molto simile a quello dell’Italia – d’altronde l’Albania si trova a poca distanza dall’Italia – con in estate ondate di caldo intenso specie nelle zone interne. Le zone costiere sono infatti molto ventilate e questo rende anche i periodi più caldi molto sopportabili. Agosto è il mese di maggior affluenza e di alta stagione, dove i prezzi sono più alti. Se cercate pace e tranquillità in alcune spiagge sarà impossibile averla in pieno agosto. Decisamente meglio luglio o settembre secondo i consigli di molti viaggiatori.

Che lingua si parla in Albania?

In Albania ovviamente si parla l’albanese, ma moltissimi albanesi capiscono e parlano un po’ d’Italiano e un po’ d’inglese. Nella parte sud del Paese in molti parlano greco. I consigli per una vacanza in Albania dal punto di vista della lingua è quella di non preoccuparsi troppo perché con un po’ di inglese non c’è problema, ma è sempre buona abitudine quando si va all’estero conoscere qualche parola del Paese.

Che moneta c’è in Albania, come si fa per il cambio?

In Albania la moneta corrente è il che ha un cambio di con l’euro. Il consiglio è pagare la maggior parte dei conti con la carta e tenere pochi spicci in tasca. Il cambio lo potrete fare nei tanti cambia valute che troverete all’aeoporto o al porto, ma per evitare tassi troppo elevati è meglio ritirare direttamente al bancomat. Troverete tantissimi ATM la maggior parte dei quali presso le pompe di benzina.

Come arrivare in Albania

Potete arrivare in Albania in traghetto, in aereo, autobus o in automobile. Molto dipende dal tempo che avete a disposizione, dal tipo di viaggio che volete fare e dalla vacanza che desiderate. Girare in auto è piuttosto agevole, mentre la rete ferroviaria non è sufficiente sviluppata.

AUTO – Arrivare in macchina in Albania è un viaggio molto bello, ma molto lungo: dovete attraversare 4 Paesi (Slovenia, Croazia, Bosnia e Montenegro) e 5 dogane. Raggiungere Tirana da Trieste sono oltre 900 km.
PULLMAN – Se non avete voglia di guidare, avete tempo a disposizione e volete risparmiare potete optare per i pullman. Il servizio parte da Bari con pullman che salgono sul traghetto o dalle grandi città del Nord (Milano, Torino, Venezia e Trieste) passando quindi via terra dai Balcani.
AEREO – In aereo potete volare su Tirana e da lì affittare un auto o volare su Podgorica in Montenegro se la vostra destinazione è l’Albania del Nord. Le compagnia che coprono questa tratta sono Albawings, Blue Panorama, Alitalia e la nuova Ernest Airlines.
TRAGHETTO – Il traghetto è la scelta di molti in quanto consente di portare con sé la propria macchia e il proprio animale domestico (in aereo ricordiamo possono salire in cabina solo piccoli animali). I traghetti partono da Trieste, Ancona e Bari per Durazzo. Da Brindisi potete raggiungere Valona e Saranda nel sud dell’Albania. Per raggiungere la parte meridionale potreste anche scegliere di imbarcarvi per la Grecia e scendere a Igoumenitsa e da qui risalire verso Saranda. O ancora arrivare a Corfù (in aereo o traghetto) e dall’isola greca prendere un aliscafo per Saranda.

Cosa visitare in Albania

L’Albania è piuttosto piccola confrontata con l’Italia, la sua superficie è di appena 28 km2, poco più della Sicilia che copre 25 km2. Se si ha tempo quindi si può agevolmente girare tutta e visitare tutta la costa da Nord a Sud. Oltre al località di mare, l’Albania offre parchi naturalistici, archeologici e città di alto valore storico e artistico. La capitale Tirana è una città oggi particolarmente viva, traino culturale del Paese, che ha nella sua pelle la Storia variegata dell’Albania e porta le tracce delle diversre dominazioni.
Al Nord vi aspetta Scutari, città vivacissima e autentica, affacciata sull’omonimo lago. Al Centro Durazzo con il suo anfiteatro romano, le sue spiagge attrezzate e le baie selvagge; a sud le due perle del turismo balneare, Valona e Saranda che offrono un mare turchese, un’acqua cristallina assieme a paesaggi incantevoli.
Per chi cerca Storia e Cultura nella parte interna la città di Berat, patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, con le sue case bianche, le sue chiese bizantine e il castello;  Gjirokastra con le sue case in pietra, anche essa patrimonio dell’Umanità dell’Unesco; poi il meraviglioso parco archeologico di Butrinto, nell’estremo sud dell’Albania.

Che documenti servono per andare in Albania?

Per entrare in Albania è sufficiente la carta d’identità. Per quanto riguarda la salute non è prevista nessuna forma di tutela da parte del nostro Sistema Sanitario Nazionale. Ciò significa che se sfortunatamente durante il vostro soggiorno in Albania avete bisogno di cure mediche dovrete pagarle. Opportuno quindi valutare di stipulare un’assicurazione medica prima di partire.

Cosa vedere in Albania con i bambini

Mare con spiagge attrezzatissime o baie selvagge, parchi naturalistici con tanto di cascate e fiumi per passeggiare nella natura e poi castelli e fortezze. L’Albania offre diverse e variegate attività per tutti, più piccoli compresi. La costa nord dell’Albania è molto simile alle spiagge del nostro adriatico, quindi se cercate larghe spiagge e fondali molto bassi per far divertire i bambini a riva è il posto giusto. La costa a Sud offre un mare bellissimo, baie incantevoli e servizi molto efficienti. Ksamil una delle località più amate offre spiagge dorate e bassi fondali. Il parco Nazionale di Theth offre la possibilità di splendide passeggiate nella Natura e potete arrivare ad ammirare le cascate di Grunas alte oltre 30 metri.

Quali sono le località di mare più belle dell’Albania?

Spiaggia di Ksamil, Albania

Il mare è sicuramente uno dei motivi che portano tanti turisti in Albania. Il mare del Sud è quello più bello dove le spiagge sono più selvagge. Quello del nord è un po’ come il nostro Adriatico della Riviera Romagnola, con grandi spiagge e un mare con basso fondale. Sul tratto della riviera del Nord si susseguono gli stabilimenti. Una soluzione ottima per le famiglie.

Leggi anche -> Spiagge dell’Albania: ecco dove andare

SARANDA – Si trova davanti l’isola greca di Corfù ed è una delle località più gettonate. Ha infatti una vivace vita notturna, spiagge attrezzate, hotel lussuosi ed è vicina al celebre parco archeologico di Butrinto.

KSAMIL – Appena sotto Saranda una delle località più belle dell’Albania dal punto di vista naturalistico. La riviera di Ksamil, soprannominata perla dello Ionio, è una lingua di sabbia dorata affacciata su un mare cristallino. Davanti quattro piccolo isolotti.

JALI BEACH – Nella costa meridionale quella che molti considerano la spiaggia più bella dell’Albania con sabbia bianca e acqua turchese e trasparente circondata dal verde della macchia mediterranea. Colori e profumi che inebriano.

PORTO PALERMO – Fra Storia e bellezza naturale, questa località offre delle scenografie spettacolari, tanto che spesso è il set di diversi film. Dalla fortezza si gode una vista spettacolare sulla baia. La spiaggia ai piedi del castello è circondata da una fitta vegetazione e il mare è di un blu così intenso da sembrare irreale. E’ una zona particolarmente amata da chi pratica snorkeling per la ricchezza dei fondali.

KARABURUN – Poco distante da Valona la penisola di Karaburun è parte dell’unico Parco Marino Nazionale. Offre scenari di estrema bellezza fra piccole baie su un mare cristallino, ripide scogliere e grotte nell’acqua un tempo ricovero dei pirati. Ricchissima la fauna che se sarete fortunati potrete ammirare tra cui la tartaruga caretta caretta e la foca mediterranea. Obbligatorio un tour in barca.

Cosa mangiare in Albania

In Albania si mangia bene con una cucina tradizionale semplice, ma ricca di sapore. Nei piatti albanesi troverete influenze di altre cucine turca, italiana e greca, soprattutto nella parte sud del Paese. Pasta e risotti sono molto diffusi, così come le insalate greche. Da provare piatti tipici come il gliko di Permet, diventato presidio slow food, si tratta di uno spiedino di frutta e verdura. Da provare le polpette di carne, le qofte, e il pesce diffuso sulla costa e nei laghi. I prezzi dei ristoranti sono abbordabili e non mancano chioschi sulla spiaggia e per strada per dei veloci spuntini.

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!
✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore ✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore