Meteo della Settimana Santa di Pasqua 2021: arriva il caldo estivo

Meteo della Settimana Santa di Pasqua 2021: arriva il caldo estivo. Le previsioni del tempo dal 29 marzo.

meteo settimana santa pasqua
Sole a primavera (Foto da Pixabay)

Entra una settimana all’insegna del caldo estivo, più che primaverile. L’alta pressione che si è stabilizzata nei giorni scorsi sul Mediterraneo e sull’Italia, portando finalmente tempo primaverile, pur con qualche variabilità, si rafforzerà in questi giorni.

Quella che si è aperta ieri con la Domenica delle Palme è la Settimana Santa di Pasqua e sarà caratterizzata, almeno nella prima metà, da tempo stabile e soleggiato, con qualche nebbia mattutina nelle pianure, e un netto rialzo delle temperature. Merito dell’anticiclone che si sta rinforzando e porterà sul Mediterraneo e sull’Italia temperature praticamente stive, da caldo africano.

Queste condizioni meteo, tuttavia, non dureranno. Come vi abbiamo già anticipato per il weekend di Pasqua è previsto il ritorno del maltempo, con pioggia, freddo e anche neve a bassa quota. Poco male, visto che a causa della pandemia, saremo costretti a stare a casa anche quest’anno, eccetto una vista a parenti o amici e una passeggiata intorno a casa. Da sabato 3  lunedì 5 aprile, infatti, nel weekend di Pasqua tutta Italia sarò zona rossa.

Nel frattempo, scopriamo le previsioni meteo per la Settimana Santa di Pasqua da lunedì 29 marzo.

Leggi anche –> Covid, Regioni: i nuovi colori da martedì 30 marzo

Meteo della Settimana Santa di Pasqua: arriva il caldo estivo

Finalmente la primavera, dopo giorni di inizio stagione all’insegna della neve e del freddo su buona parte d’Italia, dalla scorsa settimana l’anticiclone delle Azzorre ha riportato il tempo sui valori stagionali, regalandoci giornate soleggiate. Ora però non avremo solo bel tempo stabile primaverile ma giorni da temperature praticamente estive addirittura sopra i 25° C.

È il tempo previsto per l’avvio della Settimana Santa di Pasqua, da lunedì 29 marzo, che ci accompagnerà nel nuovo mese di aprile e appunto alla festività della Pasqua, che sarà domenica prossima 4 aprile.

Quelle che ci aspettano, dunque, saranno giornate pienamente soleggiate e con un netto rialzo delle temperature. Merito del rinforzo dell’anticiclone sul Mediterraneo e sull’Italia, che sarà alimentato da correnti calde di provenienza nordafricana. Le regioni maggiormente esposte alla nuova ondata di caldo saranno soprattutto quelle centro-settentrionali. Invece, le regioni meridionali saranno condizionate da correnti più fresche, provenienti dall’Europa orientale, sia pure solo in parte. Spiega 3bmeteo.

La giornata di lunedì 29 marzo è caratterizzata da tempo stabile e soleggiato su gran parte d’Italia, con temperature n aumento. L’unica eccezione è data da qualche nebbia al mattino sulla Pianura Padana e nubi basse sui litorali. Nel pomeriggio è prevista qualche nube sugli Appennini, soprattutto sui rilievi di Abruzzo, Calabria e Basilicata. Prevista qualche pioggia in quest’ultima regione. Le temperature saliranno soprattutto in Pianura Padana, con punte fino a 23° C, e sule regioni interne tirreniche.

Leggi anche –> Estate 2021: dove si potrà andare in vacanza

Previsioni per i prossimi giorni

Per i giorni seguenti è previsto un ulteriore rinforzo dell’alta pressione, con giornate soleggiate e temperature in aumento. Solo qualche foschia o nebbia al mattino è prevista sulla Pianura Padana e sulle valli delle regioni centrali. Da martedì 30 marzo, ma soprattutto tra mercoledì 31 marzo e giovedì 1° aprile, le temperature saliranno ancora, raggiungendo valori ben oltre la media del periodo stagionale. Saranno le correnti calde in arrivo dal Nord Africa a portare le massime fino a punte di 24-26°, tipiche del mese di maggio. Il caldo quasi estivo è previsto in particolare nelle zone interne delle regioni settentrionali e dell’alto Tirreno. Il clima sarà più fresco lungo i litorali per effetto delle brezze marine. Nelle regioni interne, tuttavia, le notti saranno ancora fredde.

Farà meno caldo al Sud, a causa della presenza di un campo di bassa pressione tra i Balcani e il Mediterraneo orientale. Dunque, le regioni meridionali non saranno interessate dal rialzo delle temperature massime, almeno fino alle fine di marzo. Il clima sarà comunque primaverile, ma senza il caldo eccessivo per la media stagionale che si manifesterà al Centro-Nord. Poi dai primi giorni di aprile, le temperature aumenteranno anche al Sud, ma rimarranno sempre di poco inferiori al resto d’Italia.

Verso il weekend, tuttavia, il tempo comincerà a cambiare. L’anticiclone cederà all’arrivo di correnti umide da Nord e il tempo cambierà. Inizialmente avremo tempo nuvoloso, a cominciare dal Nord Italia, con fenomeni sulle Alpi. Quindi il maltempo si estenderà a tutta Italia, portando piogge e forse anche nuove nevicate in montagna. Per previsioni meteo più precise, tuttavia, è necessario aspettare ancora qualche giorno.

Leggi anche –> L’estate durerà sei mesi, a causa dei cambiamenti climatici

Meteo (iStock)