Terremoto Centro Italia: scossa avvertita a Napoli, Roma e Pescara

Una forte scossa di terremoto è stata avvertita nel Centro Italia: segnalazioni arrivano da Napoli, Roma e Pescara, cosa è accaduto.

(Twitter)

Violenta scossa di terremoto poco fa nel Centro e Sud Italia: il Paese trema con segnalazioni che arrivano da diversi importanti centri. In particolare, alcune segnalazioni giungono da Napoli, Roma e Pescara. Si hanno ancora poche informazioni su quanto accaduto. Le prime indicazioni parlano di una scossa avvertita tra Vasto e il Gargano, con epicentro in mare aperto. La magnitudo sarebbe vicino a 6.

Leggi anche –> Terremoto Magnitudo 7: scossa tra Filippine e Indonesia

Decine e decine sono le segnalazioni su Twitter di chi ha sentito il terremoto: la scossa è stata davvero molto forte al largo dell’Adriatico, in un tratto di costa tra l’Abruzzo e il Molise. Da Bari a Napoli, passando per altre località del Centro Italia, tanta la paura per questa ennesima scossa che ha destato molta preoccupazione.

Leggi anche –> Terremoto Oceania: magnitudo 7,7 e forte rischio tsunami

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Cosa sappiamo del terremoto che ha colpito il Centro e Sud Italia

Terremoto Campi Flegrei

L’ipocentro sarebbe stato localizzato nel Mar Adriatico ad una profondità di 60 chilometri. Le prime stime fatte dall’Ingv parlano di una scossa in mare, di magnitudo compresa tra 5.3 e 5.8 e che si è verificata nell’Adriatico Centrale. Oltre alla grande paura per la popolazione, non si hanno notizie di danni, almeno per il momento. La scossa è comunque avvenuta in mare aperto, sembra lontanissimo dalla costa di Vasto, tra l’Italia e la Croazia.

Tante, come dicevamo le segnalazioni: “Sentita in provincia di Caserta… è stata lunghissima”, scrive qualcuno. Altri sottolineano di averla sentita addirittura da Roma, che comunque è distante molto dal luogo dell’epicentro. Da tutta la Campania, l’Abruzzo e dalla Puglia la gran parte delle segnalazioni che sono arrivate in questi minuti. Tanta la gente che sarebbe uscita per strada dopo la scossa.