Terremoto Magnitudo 7: scossa tra Filippine e Indonesia

Violentissimo Terremoto Magnitudo 7: scossa tra Filippine e Indonesia, quando erano le 13.30 ora italiana, paura per il sisma.

Terremoto Filippine

Un terremoto di magnitudo 6.8 è stato rilevato giovedì in mare vicino alle Filippine, ha detto il Centro sismologico europeo del Mediterraneo (EMSC). Il terremoto è avvenuto a una profondità di 122 km, ha aggiunto l’EMSC. La magnitudo momento della scossa è stata quantificata in 7.2 della scala Richter.

Leggi anche –> Terremoto in Croazia: scossa avvertita anche tra Marche e Friuli

Il Pacific Tsunami Warning Center ha detto che non c’era la minaccia di uno tsunami. In questo momento, si hanno ancora poche informazioni sull’accaduto: la scossa è stata non distante in ogni caso dalla terra ferma, quindi percepita molto bene dalla popolazione di quei luoghi. Paura su possibili crolli e vittime.

Leggi anche –> Indonesia, terremoto devastante di 6.3° causa morti e crolli VIDEO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il drammatico terremoto nelle Filippine: cosa è accaduto

Al momento non ci sono segnalazioni di danni o vittime. Queste sono le primissime informazioni rispetto all’accaduto ma il rischio è che ci possano essere danni davvero gravi e si temono molte vittime. L’epicentro si trovava a 219 chilometri (136 miglia) a sud-est della città di Pundaguitan a una profondità di 139 chilometri. La scossa, sempre stando ai primi dati, è avvenuta alle 13.23 ora italiana.

Secondo il notiziario locale Inquirer, anche i residenti di Davao, un importante centro commerciale filippino, hanno sentito il fortissimo terremoto. Si tratta, stando agli esperti dell’istituto vulcanologico locale, di un terremoto di natura tettonica. Sempre dalle prime informazioni si apprende che la città di Jose Abad Santos, nella zona di Davao, è stata quella maggiormente colpita dalla scossa della notte. In questi momento, si attendono ulteriori aggiornamenti sulla situazione.