Terremoto Oceania: magnitudo 7,7 e forte rischio tsunami

Scossa di Terremoto in Oceania, a largo delle delle isole Loyauté: magnitudo 7,7 e forte rischio tsunami.

(Jeff J Mitchell/Getty Images)

Un terremoto di magnitudo 7,7 ha scosso la terra a sud-est delle isole Loyauté: la scossa ha fatto sì che immediatamente dopo scattasse l’allerta tsunami. Il territorio coinvolto è molto vasto e la scossa si è verificata di fronte alle coste della Nuova Caledonia, che è zona territoriale francese.

Leggi anche –> Terremoto in Croazia: scossa avvertita anche tra Marche e Friuli

Lo United States Geological Survey ha rilevato il terremoto alle 5:20 del mattino, quando in Italia erano le 14.20, con un epicentro a 257,3 miglia a est di Vao, in Nuova Caledonia. Gli esperti sostengono che nonostante la distanza dalla terra ferma, il terremoto potrebbe avere anche conseguenze molto gravi.

Leggi anche –> Terremoto Magnitudo 7: scossa tra Filippine e Indonesia

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Cosa sappiamo del terremoto di oggi in Oceania

(ADEK BERRY/AFP via Getty Images)

Con una magnitudo 7,7 e una profondità di miglia 6,22, questo terremoto potrebbe essere avvertito ben oltre l’epicentro ed è potenzialmente disastroso. Per questa ragione, subito dopo la scossa è stato proclamato il rischio tsunami, che al momento non è ancora rientrato. Peraltro, non è stata una scossa isolata, quella registrata circa un’ora fa in Nuova Caledonia.

Negli ultimi sette giorni, ci sono stati altri otto terremoti superiori alla magnitudo 3.0 entro 100 miglia da quest’area. La scossa più potente è stata peraltro anticipata da altre di magnitudo più bassa che si sono susseguite nelle ore precedenti: queste andavano da magnitudo 5.7 a magnitudo 6.2, mentre la zona in cui sono avvenute era pressoché la stessa, molto estesa e nei pressi tra le altre di Vanuatu. Sembra peraltro molto probabile che vi saranno nuove scosse di assestamento in quell’area.