Quando si potrà andare nel Regno Unito: apertura dei confini

Il Regno Unito blinda le frontiere. Non si può andare per turismo. Quando si potrà entrare

londra aeroporto
Confini chiusi nel Regno Unito

Boris Johnson, premier del Regno Unito, blinda le frontiere. Non si entra e non si esce dal Paese pena multe severissime e perfino il carcere. E’ questa la linea durissima adottata dal primo ministro britannico per contenere la diffusione dell’epidemia. Se dunque ipotizzavate una vacanza a Londra dovrete rivedere i vostri piani. Almeno per qualche mese non si potrà andare nel Regno Unito. Ma ci sono già le date di quando si riapriranno le frontiere.

Il Regno Unito con un lockdown durissimo e una campagna vaccinale che procede a ritmo speditissimo – fino a oltre 800 mila vaccini in un giorno – sta ‘vincendo’ la sfida con il coronavirus. Nella giornata del 22 marzo i morti per Covid sono stati appena 17 contro le oltre 1000 vittime giornaliere di gennaio. Un risultato eccezionale che dimostra come le misure e i vaccini stiano funzionando.

Un’evoluzione che ha fatto scattare il piano di riaperture. Ovvero se tutto procederà con questo ritmo piano piano verranno allentante le misure di sicurezza procedendo alla riapertura dei locali (i pub per fine aprile) degli eventi (a metà maggio) e delle frontiere (a luglio).

Quando si potrà viaggiare per il Regno Unito

Nel Regno Unito attualmente circa 30 milioni di persone, quindi quasi la metà della popolazione, ha avuto almeno una dose di vaccino. E il calo dei contagi, dei ricoverati e dei decessi confermano che l’imponente campagna vaccinale e lo strettissimo lockdown sta portando al successo sperato. Ora l’unico rischio, l’unica cosa che può inficiare questo risultato è che il virus arrivi da fuori.

Johnson vaccino
Il premier Johnson si sottopone al vaccino Astrazeneca @GettyImages

Per questo a Downing Street si è deciso di adottare misure draconiane sugli spostamenti rendendo illegale andare all’estero. Si potrà uscire dal Regno Unito solo per motivi di urgenza familiare, lavoro o salute, altrimenti verrà elevata una multa di 5 mila sterline. Dunque vietato andare in vacanza all’estero per gli inglesi. Questo divieto varrà fino a luglio 2021 quando le restrizioni sugli spostamenti saranno revocate.

La stessa dura disciplina vale anche per chi vuole entrare nel Regno Unito. Sono ammessi nel Paese solo coloro che arrivano per necessità urgenti ed in ogni caso devono sottoporsi ad un regime di autoisolamento di 10 giorni. E’ possibile che questa misura venga ulteriormente inasprita a metà aprile quando verrà adottato un sistema di valutazione per i Paesi esteri fra quelli a basso a rischio e quelli ad alto rischio.

Dunque si potrà andare in vacanza nel Regno Unito solo la prossima estate, dopo luglio. Bisognerà comunque esibire il certificato di vaccinazione o l’esito negativo del tampone per entrare. E’ possibile che anche per viaggiare in UK dovremo esibire il Digital Green Certificate, ovvero il passaporto sanitario dell’Unione Europea.