Morto Luca Pandolfi, il grande campione aveva 47 anni: incidente gravissimo

Altra brutta notizia. All’età di 47 anni è venuto a marcare il grande campione Luca Pandolfi dopo un incidente gravissimo: tutti i dettagli

Luca Pandolfi

Per tantissimi anni le sue discese sono state un punto di riferimento per gli appassionato di sci ripido, ma una valanga questa volta ha avuto la meglio. All’età di 47 anni il grande campione piemontese, Luca Pandolfi, è venuto a mancare dopo l’ennesima impresa con lo splitboard, ossia la tavola da snowboard divisibile in due per risalire i pendii come con gli sci. Il pericolo delle valanghe era aumentato in località Flassin nella valle del Gran San Bernando (Valle D’Aosta) dopo le nevicate frequenti. E così in cima Pandolfi ha unito le due parti dello splitboard iniziando per primo la discesa del canale: dopo un paio di curve si è staccata la slavina.

Leggi anche –> Valanga sulla Marmolada: travolto un rifugio e un impianto sciistico

Leggi anche –> Morto Matteo Bernasconi | travolto da una valanga in Valtellina

Morto Luca Pandolfi, addio dopo l’incidente pauroso

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Cadendo così Pandolfi ha perso anche il dispositivo Artva, che è molto utile per rintracciare le persone sepolte sotto la neve. Con lui c’era il suo amico che si trovava con lui e non ha riportato danni dopo l’incidente. Inoltre, nella zona c’erano altri tre sciatori che non sono stati coinvolti minimamente nella valanga. L’elicottero della Protezione civile è arrivato alle 14.34 come si legge dal portale Leggo. Infine, il corpo senza vita è stato trovato da un’unità cinofila del Soccorso alpino valdostano, giunto sul posto con il Soccorso alpino della guardia di finanza di Entrèves.

Luca Pandolfi morto