Covid, gli esperti: “Un virus endemico che resterà a lungo, rassegnamoci”

Da molto tempo gli esperti cercano di dare una risposta a una delle domande più frequenti: quanto durerà tutto questo? Sembra che le prospettive non sono rosee.

Ormai è passato un anno dall’inizio della pandemia nel nostro Paese, con più di centomila vittime che hanno perso la vita, chi ha perso il lavoro, chi ha visto la sua vita stravolta completamente. Sin dai primi giorni in cui il Covid-19 è entrato nelle nostre vite tutti si chiedono: quando finirà tutto questo?

Sembrava che dalla scorsa estate le cose stessero prendendo finalmente una svolta positiva che ci avrebbe permesso di non utilizzare più le mascherine, ma così non è stato e il prezzo da pagare è stata la seconda ondata, con ancora più vittime della prima. Gli esperti hanno asserito che il virus, innanzitutto non sparirà presto, né per quest’estate, né per il prossimo Natale. ma rimarrà con noi a lungo. Per quanto tempo esattamente è molto difficile a dirsi, ma diventerà endemico e ci accompagnerà per un periodo certamente non breve.

LEGGI ANCHE -> Covid Brescia, ricoverato in terapia intensiva a soli 19 anni

LEGGI ANCHE -> Trovata un’altra variante inglese del COVID, gli scienziati indagano

Covid: “I vaccini sono l’unica speranza per l’immunizzazione”

Secondo gli esperti caleranno i casi severi e i numeri dei pazienti ricoverati, così come i contagi, ma non si azzereranno. I vaccini sembrano essere l’unica speranza per l’immunizzazione, che sarà lunga e complessa non solo per gli aspetti organizzativi, ma per le mutazioni del virus. Alcune varianti avranno bisogno dei richiami e non si sa ancora quanto tempo durerà l’immunità conferita dai vaccini, sebbene i dati scientifici lascino pensare che sia valida per qualche mese.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

La campagna vaccinale mondiale continua e l’Italia non può restare fuori dalla produzione del farmaco che diventerà il più diffuso e importante della storia contemporanea. Per ora Israele si conferma uno dei paesi al mondo, con una popolazione di 9.300.000 abitanti e 4.805.000 vaccinati. Ciò nonostante, il 48% del paese non è ancora coperto e una percentuale non bassa rifiuta di vaccinarsi.