Lazio-Torino, si giocherà o sarà rinviata? Non c’è ancora una risposta

Dopo il focolaio in casa Torino la sfida con il Sassuolo è stata rinviata: ora per Lazio-Torino, in programma martedì 2 marzo, non c’è ancora una risposta

Lazio Torino

Si gioca oppure no? Per Lazio-Torino, in programma martedì 2 marzo all’Olimpico di Roma, non c’è ancora una risposta adeguata. Dopo il rinvio della sfida contro il Sassuolo di venerdì scorso a causa di numerosi casi positivi in casa granata, ora si aspetta il responso ufficiale per la gara di Serie A tra poche ore. Come svelato dall’edizione odierna de “La Gazzetta dello Sport” potrebbe accadere la medesima cosa di Juventus-Napoli dello scorso 4 ottobre 2020. La sfida non sarà rinviata dalla Lega Serie A, ma il Torino in base agli obblighi di legge dell’Asl non potrà volare a Roma. Inizialmente avrà la partita persa a tavolino, poi il club del presidente Cairo presenterà un ricorso che sarà accolto dalla giustizia sportiva davanti al Collegio di garanzia del Coni.

Leggi anche –> Torino-Sassuolo, nono positivo: oggi la sfida sarà rinviata ufficialmente

Leggi anche –> Napoli, Koulibaly e Ghoulam positivi: nuovo giro di tamponi prima del Genoa

Lazio-Torino, la possibile decisione sulla sfida di Serie A

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’Asl Città di Torino ha imposto ai componenti del gruppo squadra del Torino di non poter uscire di casa fino alla mezzanotte di martedì: se dovesse essere confermata, gli uomini di Nicola non potranno scendere in campo contro la Lazio, reduce dalla sconfitta contro il Bologna. Nelle prossime ore dovrà così arrivare la conferma per la programmazione del turno infrasettimanale di Serie A.

Lazio Torino