Giobbe Covatta, chi è la moglie Paola Catella: età, foto, vita e lavoro

Giobbe Covatta sarà ospite di Che tempo che fa questa sera alle 20 circa per presentare il suo nuovo libro. Ecco cosa sappiamo della moglie Paola Catella.

Il comico e scrittore Giobbe Covatta sarà ospite a Che tempo che fa, il talk show condotto da Fabio Fazio, insieme Bill GatesAmadeusMarta Bassino e molti altri. La puntata andrà in onda a partire dalle 20 circa di questa sera 21 febbraio 2021 su Rai3. Giobbe Covatta è stato invitato da Fazio per parlare del suo nuovo libro scritto a quattro mani proprio con sua moglie, Paola Catella che analizza l’universo femminile e come si rapporta a quello maschile con l’ironia che constraddistingue la vena comica di Covatta.

Giobbe Covatta, chi è la moglie Paola Catella

In una recente intervista a Vieni da me, Covatta ha raccontato proprio dei primi incontri con quella che sarebbe poi diventata sua moglie, Paola, e di come tra di loro sia stato un colpo di fulmine. “Ho incontrato una ragazza alla quale ho detto: un giorno ti sposerò, avremo una figlia che chiameremo Olivia e avremo un cane e lo chiameremo Isotta.” La ragazza in questione, non è difficile immaginarlo, è proprio Paola.

Leggi anche–> Claudio Lauretta, chi è il comico italiano: le sue imitazioni sono incredibili

Da quell’incontro fulminante ne sono passati di anni! 26 prima del  matrimonio, per la precisione. Matrimonio celebrato da Maurizio Costanzo.  26 anni di amore da cui è nata la figlia di Giobbe e Paola, di cui il comico si dice molto geloso: “Sono un papà geloso perchè, comunemente, un padre dev’essere geloso e, quindi, come fai a deludere la gente?.” 

Leggi anche–> Gioele Dix, chi è il comico italiano d’origine ebrea: carriera e vita privata

Paola Catella è una sceneggiatrice scrittrice, infatti è co-autrice del nuovo libro di Covatta “Donna Sapiens. Il maschio è una specie animale o una specie di animale?“, che racconta l’universo femminile contro il politicamente corretto per dimostrare che le donne sono in cima alla catena alimentare per un valido motivo.