Paola Ansuini, chi è la portavoce di Draghi nell’ufficio di Rocco Casalino

Lei è Paola Ansuini ed è la nuova responsabile della comunicazione di Palazzo Chigi e portavoce del premier Draghi. Ha una carriera rinomata.

Paola Ansuini portavoce Draghi
Chi è Paola Ansuini portavoce Draghi Foto dal web

Paola Ansuini è la persona alla quale Mario Draghi ha delegato tutte le sue comunicazioni ufficiali, in quello che è il ruolo di portavoce del presidente del Consiglio. Si tratta dello stesso ruolo che Rocco Casalino ricopriva con il precedente premier, Giuseppe Conte. Lei presiederà l’ufficio stampa e comunicazione di Palazzo Chigi.

Leggi anche –> Draghi, vaccini in aeroporti e stadi: intervengono Protezione Civile ed Esercito

Sul conto della sua vita privata sappiamo che è sposata e che ha quattro figli, e che ha conseguito una laurea in Scienze politiche e sociali alla Luiss di Roma nel 1985. Rispetto a Casalino ed al precedente governo, lei è solita utilizzare metodi più tradizionali, con l’abolizione della presenza social e l’utilizzo di quelli che sono prettamente i canali istituzionali ufficiali governativi. Anche Paola Ansuini arriva da Bankitalia, come era stato per lo stesso Mario Draghi, che ha rivestito il ruolo di Governatore dal 2005 al 2011. Lei vi è entrata molto prima, nel 1988, sempre per l’ufficio stampa.

Leggi anche –> Bruno Vespa esasperato: “Adesso basta, inutile romperci la testa”

Paola Ansuini, una carriera di tutto rispetto in Italia e all’estero

Poi nel 1998 è entrata nella delegazione di Bruxelles della Banca d’Italia fino al 2000. Successivamente la Ansuini è divenuta Capo della Divisione Stampa e relazioni esterne e coordinava la campagna per l’introduzione dell’Euro. Invece dal 2006 al 2011 ha lavorato come responsabile della comunicazione per il Presidente del Financial Stability Board oltre a curare le relazioni con gli organi di stampa di tutto il mondo per i principali eventi politici internazionali.

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Leggi anche –> Covid, la verità di Burioni sulle varianti: “Emergono continuamente”

La donna è poi diventata responsabile della comunicazione di Bankitalia nel 2013 e Vice Capo del Servizio Segreteria particolare del Direttorio e comunicazione l’anno dopo. Eccola ora all’ennesima esperienza professionale di primo piano con un ruolo molto importante nel nuovo Governo Draghi.