Cinema in lutto: morto Sandro Dori, fu spalla di Alberto Sordi

Il cinema italiano in lutto piange la scomparsa del noto attore: morto Sandro Dori, fu spalla di Alberto Sordi.

(screenshot video)

Si è spento nella giornata di ieri, all’età di 82 anni, Alberto Schiappadori in arte Sandro Dori, uno dei migliori caratteristi italiani, attore di decine di film e fiction nella sua carriera. A questa attività molto intensa, affiancò quella altrettanto intensa di doppiatore e attore teatrale.

Leggi anche -> Calcio in lutto, morto Rafael Risco: addio all’ex Nazionale di Messico 1970

Sicuramente i suoi ruoli più famosi furono al fianco del grande Alberto Sordi: è infatti lui il dottor Zucconi, collega del dottor Guido Tersilli nel film Il medico della mutua, regia di Luigi Zampa. A Dori venne assegnato lo stesso ruolo nel sequel della fortunata pellicola, Il prof. dott. Guido Tersilli primario della clinica Villa Celeste convenzionata con le mutue.

Leggi anche -> Morto Ari Gold: il musicista sconfitto dalla leucemia, aveva 47 anni

Se vuoi seguire tutte le notizie scelte dalla nostra redazione in tempo reale CLICCA QUI

Chi era Sandro Dori, carriera e curiosità

In una delle più recenti apparizioni, lo abbiamo visto interpretare il ruolo di un frate in uno spot pubblicitario che sponsorizzava una marca di sciroppo. Il suo primissimo ruolo al cinema è invece nel film a episodi L’amore difficile, regia di Nino Manfredi, Alberto Bonucci, Sergio Sollima e Luciano Lucignani. Successivamente, ha recitato in Obiettivo ragazze, regia di Mario Mattoli.

Tanti sono i registi con cui ha avuto la possibilità di lavorare sul grande schermo. Per citare solo alcuni nomi, Antonio Pietrangeli, Alessandro Blasetti, Carlo Lizzani, Giulio Petroni, fino ad arrivare a Sidney Lumet, Federico Fellini, Steno e Mario Monicelli. Diverse le sue apparizioni in pellicole di Bruno Corbucci. Più di recente, ha recitato in diversi film di Pupi Avati. Tante anche le apparizioni nella fiction, tra le più recenti quella in un episodio del Commissario Rex.