Walter Ricciardi, il passato da attore del consulente di Speranza

Curiosità sul noto medico Walter Ricciardi, il passato da attore del consulente di Speranza: quando recitava con Mario Merola.

(screenshot video)

Sicuramente, tra i medici che in questi mesi hanno avuto molta visibilità mediatica, Walter Ricciardi, ex presidente dell’Istituto Superiore di Sanità, è uno dei più discussi. Anche in queste ore, alcune sue prese di posizione hanno fatto molto agitare. Non è del resto la prima volta che il consulente del ministro Speranza propone un nuovo lockdown.

Potrebbe interessarti leggere anche —> Walter Ricciardi, chi è il consigliere del ministro della Salute per l’emergenza Coronavirus

E in queste ore riemerge anche la notizia circa la sua carriera prima di diventare un medico molto noto, dirigente con ruoli anche a livello internazionale. Siamo alla fine degli anni Settanta e il medico, nato a Napoli nel 1959, è ancora un ragazzo che ha le idee chiare, ma sta comunque cercando una sua strada.

Potrebbe interessarti leggere anche —> Scuole, Walter Ricciardi: “Sbagliato riaprirle, serve un lockdown rigido”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La carriera da attore di Walter Ricciardi: ecco cosa sapere

Lo ritroviamo così sul grande schermo, in una serie di ruoli più o meno importanti. In realtà, la sua carriera di attore ebbe inizio negli anni Sessanta, quando ancora bambino prese parte alla serie televisiva I ragazzi di padre Tobia. Da allora ha partecipato a diversi sceneggiati televisivi, come Dramma d’amore, Un eroe del nostro tempo, Nostra madre, La freccia nel fianco.

A fine anni Settanta, quindi l’arrivo sul grande schermo, con un ruolo nel film “L’Ultimo Guappo”, interpretato da Mario Merola. Con il noto attore napoletano rivedremo un giovanissimo Walter Ricciardi anche in altre pellicole: “Il mammasantissima” e “Napoli… la camorra sfida, la città risponde”, in particolare. Recita anche in Io sono mia, esordio dietro la macchina da presa di Sofia Scandurra, unico film mai realizzato con una troupe interamente femminile, che vede nel cast Michele Placido, Stefania Sandrelli e Maria Schneider. Tra i suoi ultimi film, c’è invece “Occhei, occhei” di Claudia Florio. Ha recitato anche in una produzione tedesca.